mail unicampaniaunicampania webcerca

    Ornella ZERLENGA

    Insegnamento di LABORATORIO DI GRAPHIC CREATIONS

    Corso di laurea in DESIGN PER LA MODA

    SSD: ICAR/17

    CFU: 6,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 48,00

    Periodo di Erogazione: Secondo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    Metodi, strumenti e tecniche del design grafico per la moda in relazione agli scenari etico-culturali della società, alle esigenze delle imprese e dei territori di contesto, alle tecnologie contemporanee di rappresentazione e comunicazione.

    Testi di riferimento

    I testi di riferimento sono:
    ORNELLA ZERLENGA, 2007. Dalla grafica all’infografica. Nuove frontiere della rappresentazione nel progetto di prodotto e di comunicazione. Foggia: Claudio Grenzi Editore, 2007 (ISBN 978-88-8431-247-1).
    ORNELLA ZERLENGA, 2014. Il disegno di moda fra ornamento e fashion design a Cimitile. In Danila Jacazzi, Saverio Carillo (a cura di), Materia Cimitile. Didattica e Innovazione. Atti della XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica del MIUR – 2011. Napoli: La Scuola di Pitagora, 2014, pp. 83-96 (ISBN 978-88-6542-348-6).
    ORNELLA ZERLENGA, 2014. Infografica e fotografia nell’illustrazione di moda a Cimitile. In Danila Jacazzi, Saverio Carillo (a cura di), Materia Cimitile. Didattica e Innovazione. Atti della XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica del MIUR – 2011. Napoli: La Scuola di Pitagora, 2014, pp. 201-207 (ISBN 978-88-6542-348-6).
    I testi di riferimento sono integrati con ulteriore materiale didattico di supporto (slides, articoli, immagini, video) caricato sulla pagina web istituzionale dell'insegnamento.

    Obiettivi formativi

    L'insegnamento di ‘Laboratorio di Graphic creations’ ha l'obiettivo di fornire conoscenze e capacità che possano consentire agli studenti di progettare prodotti e servizi evoluti con particolare attenzione agli scenari etico-culturali della società, alle esigenze delle imprese e dei territori di contesto, alle tecnologie contemporanee di rappresentazione e comunicazione.
    Specificamente, l’insegnamento intende trasferire conoscenze e capacità di comprensione relative: alla costruzione del progetto grafico per la comunicazione visiva e/o multimediale nel campo della moda; ai metodi di indagine sulle esigenze dei fruitori e delle imprese; al rapporto tra design grafico per la moda e marketing; allo studio delle tendenze nei diversi campi della comunicazione multimediale per la moda; al ruolo del design grafico per la moda nel miglioramento della comunicazione in relazione a contesti materiali e immateriali.
    Le capacità applicative, che gli studenti avranno l'opportunità di acquisire, consistono nella capacità di:
    - elaborazione di un concept grafico per la moda evoluto e innovativo;
    - progettare un prodotto grafico per la moda, dall'analisi delle esigenze dell'utenza in relazione al mercato, alla elaborazione del concept fino alla progettazione e realizzazione di un modello grafico su carta o a schermo;
    - progettare esperienze e gestualità legate ai prodotti nell’ambito della moda;
    - selezionare i riferimenti culturali, scientifici e tecnologici utili al progetto grafico finalizzato alla comunicazione di moda.
    Tali conoscenze e capacità, applicate al prodursi del progetto grafico, consentiranno agli studenti di maturare una consapevolezza critica sulle opportunità di apportare accrescimento socio-culturale attraverso il design grafico per la moda.
    Verranno forniti sia gli strumenti adeguati a comunicare con utenti e aziende che per apprendere attraverso tale dialogo.

    Prerequisiti

    Lo studente dovrà avere, in ingresso, conoscenze di base sui fondamenti teorici del disegno analogico e digitale nonché capacità di elaborazione, visualizzazione, modellazione e animazione di immagini visive sia in campo bidimensionale che tridimensionale.

    Metodologie didattiche

    L'insegnamento prevede: lezioni frontali; seminari con esperti; laboratorio progettuale in aula in forma di esercitazione e/o workshop; attività di studio a casa per approfondire la capacità critica per interpretare i fenomeni e proporre risposte.
    L'insegnamento propone agli studenti attività formative, che integrano saperi teorici e applicazioni pratico/operative. Attraverso le modalità didattiche di tipo laboratoriale (approccio pratico learning by doing e hands on design) verranno trasferite agli studenti competenze e capacità di analisi per risolvere problemi progettuali finalizzati alla redazione di prodotti grafici per la moda secondo la filiera che va dal concept al progetto, alla visualizzazione, alla comunicazione.
    La frequenza delle lezioni è obbligatoria. Per accedere all’esame di profitto è richiesta una presenza minima del 70% con registrazione della firma.

    Metodi di valutazione

    L'insegnamento prevede un calendario didattico caratterizzato da momenti di verifica individuali. Lo stato di avanzamento dei progetti sarà valutato periodicamente attraverso presentazioni cartacee realizzate dagli studenti. Sono previste presentazioni intermedie per la verifica delle ricerche di base, del concept, del progetto grafico definitivo e degli elaborati finali di presentazione. Tali presentazioni concorreranno alla valutazione finale sotto forma di prova orale.
    I principali parametri di valutazione saranno: puntualità e partecipazione attiva alle attività del laboratorio; rilevanza del tema affrontato; originalità della soluzione proposta; efficacia della presentazione.
    Tutte le presentazioni saranno valutate e il loro peso percentuale sul voto finale sarà del: 25%, ricerche di base; 25%, concept; 25%, progetto grafico definitivo; 25%, elaborati finali di presentazione.

    Altre informazioni

    L'insegnamento prevede la collaborazione con centri di ricerca, enti e/o aziende nonché con competenze professionali specialistiche soprattutto nel campo della fotografia e videografica.

    Programma del corso

    Il programma dell’insegnamento non è integrato da moduli esterni ma prevede attività seminariali interne, sopralluoghi nei siti di interesse per la progettazione grafica a tema, esercitazioni, lavoro laboratoriale, gruppi di studio.
    Nello specifico, gli argomenti sono accorpati in 5 sezioni, specificate in termini di ore assegnate a ciascuna di esse:
    1) Fondamenti teorici del design grafico (10 ore). Organizzare le forme grafiche secondo: l’equilibrio visivo; la configurazione e la forma; lo sviluppo formale; le relazioni spaziali, luminose e cromatiche; l’allusione al movimento; disegnare per linee/superfici; utilizzare colore/bianco-nero; comporre secondo una relazione di simmetria/asimmetria; comporre secondo un effetto statico/dinamico. Design grafico per la moda: analogie e differenze.
    2) Categorie del design grafico (10 ore). Segno/Simbolo. Emblema/Marchio/Identità visiva. Illustrazione. Casi-studio nel campo della moda.
    3) Tipografia e videografica fra analogico e digitale (8 ore).
    4) Seminario di fotografia (10 ore). Fondamenti tecnici di fotografia: ottiche e camere. Tecniche di ripresa. Gestione del punto di vista. Casi-studio. Esercitazioni e lavoro laboratoriale.
    5) Progettazione grafica a tema (10 ore). Prevede sopralluoghi, attività seminariali, lavoro laboratoriale anche in gruppi di studio.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    Methods, tools and techniques of graphic design for fashion in relation to the ethical-cultural scenarios of society, to the needs of companies and territories of context, to contemporary technologies of representation and communication.

    Textbook

    The reference texts are:
    ORNELLA ZERLENGA, 2007. Dalla grafica all’infografica. Nuove frontiere della rappresentazione nel progetto di prodotto e di comunicazione. Foggia: Claudio Grenzi Editore, 2007 (ISBN 978-88-8431-247-1).
    ORNELLA ZERLENGA, 2014. Il disegno di moda fra ornamento e fashion design a Cimitile. In Danila Jacazzi, Saverio Carillo (a cura di), Materia Cimitile. Didattica e Innovazione. Atti della XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica del MIUR – 2011. Napoli: La Scuola di Pitagora, 2014, pp. 83-96 (ISBN 978-88-6542-348-6).
    ORNELLA ZERLENGA, 2014. Infografica e fotografia nell’illustrazione di moda a Cimitile. In Danila Jacazzi, Saverio Carillo (a cura di), Materia Cimitile. Didattica e Innovazione. Atti della XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica del MIUR – 2011. Napoli: La Scuola di Pitagora, 2014, pp. 201-207 (ISBN 978-88-6542-348-6).
    The reference texts are supplemented with additional educational support material (slides, articles, images, videos) uploaded on the institutional web page of the course.

    Training objectives

    The teaching of 'Graphic Creations Laboratory' aims to provide knowledge and skills that will enable students to design advanced products and services with attention to the ethical-cultural scenarios of society, to the needs of businesses and local areas, to contemporary technologies of representation and communication.
    Specifically, the course intends to transfer knowledge and understanding skills related to: the construction of the graphic project for visual and / or multimedia communication in the fashion field; to the methods of investigation on the needs of users and companies; to the relationship between graphic design for fashion and marketing; to the study of trends in the various fields of multimedia communication for fashion; to the role of graphic design for fashion in improving communication in relation to material and immaterial contexts.
    The application skills, which students will have the opportunity to acquire, consist of the ability to:
    - development of a graphic concept for advanced and innovative fashion;
    - design a graphic product for fashion, from the analysis of the needs of the user in relation to the market, to the elaboration of the concept up to the design and realization of a graphic model on paper or on screen;
    - design experiences and gestures related to products in the fashion field;
    - select the cultural, scientific and technological references useful for the graphic project aimed at fashion communication.
    Such knowledge and skills, applied to the development of the graphic project, will allow students to develop a critical awareness of the opportunities to make socio-cultural growth through graphic design for fashion.
    Both the appropriate tools will be provided to communicate with users and companies and to learn through this dialogue.

    Prerequisite

    The student must have, on entry, basic knowledge on the theoretical foundations of analog and digital design as well as the ability to process, display, model and animate visual images in both two-dimensional and three-dimensional fields.

    Teaching methods

    The course includes lectures; seminars with experts; classroom design laboratory in the form of an exercise and / or workshop; home study activities to deepen the critical capacity to interpret the phenomena and propose answers.
    The course offers students educational activities that integrate theoretical knowledge and practical / operational applications. Through the laboratory-based teaching methods (practical approach learning by doing and hands on design) students will be transferred with skills and analytical skills to solve design problems aimed at drawing graphic products for fashion according to the chain that goes from concept to project, to visualization, to communication.
    Class attendance is mandatory. A minimum attendance of 70% with registration of the signature is required to access the exam.

    Evaluation methods

    The course includes a didactic calendar characterized by individual verification moments. The progress of the projects will be evaluated periodically through paper presentations made by the students. Intermediate presentations are foreseen for the verification of the basic researches, of the concept, of the final graphic project and of the final presentation papers. These presentations will contribute to the final evaluation in the form of an oral test.
    The main evaluation parameters will be: punctuality and active participation in laboratory activities; relevance of the topic addressed; originality of the proposed solution; effectiveness of the presentation.
    All presentations will be evaluated and their percentage weight on the final grade will be: 25%, basic research; 25%, concept; 25%, final graphic design; 25%, final presentation papers.

    Others

    The course includes collaboration with research centers, organizations and / or companies as well as with specialized professional skills, especially in the field of photography and videography.

    Course Syllabus

    The teaching program is not integrated with external modules but includes internal seminar activities, site visits of interest for graphic design with theme, exercises, laboratory work, study groups.
    Specifically, the topics are grouped into 5 sections, specified in terms of hours assigned to each of them:
    1) Theoretical foundations of graphic design (10 hours). Organize the graphic forms according to: visual balance; the configuration and form; formal development; spatial, luminous and chromatic relations; the allusion to the movement; draw for lines / surfaces; use color / white-black; compose according to a symmetry / asymmetry relationship; compose according to a static / dynamic effect. Graphic design for fashion: similarities and differences.
    2) Categories of graphic design (10 hours). Sign / Symbol. Emblem / Brand / Visual Identity. Illustration. Case studies in the field of fashion.
    3) Typography and videographic between analog and digital (8 hours).
    4) Photography seminar (10 hours). Technical foundations of photography: optics and cameras. Shooting techniques. Management of the point of view. Case studies. Exercises and laboratory work.
    5) Graphic design theme (10 hours). It includes on-site inspections, seminar activities, laboratory work also in study groups.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype