mail unicampaniaunicampania webcerca

    Efisio PITZALIS

    Insegnamento di LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA IV

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/14

    CFU: 8,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 64,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    Il Corso si articola in comunicazioni frontali e in attività seminariale. La prima fase del Corso è volta a dotare lo studente di un corpus di exempla architettonici per l’acquisizione degli strumenti e delle tecniche della progettazione architettonica. Una seconda fase approfondisce il sistema di relazioni complesse tra i diversi elementi del progetto oggetto del tema d’anno. Attraverso un confronto diretto con lo studente, l’attività seminariale collettiva, infine, puntualizza i tratti peculiari del progetto di esercitazione.
    Nell’anno accademico in corso, il tema progettuale ha per oggetto l'ideazione di un manufatto architettonico complesso localizzato in contesti urbani storici o in aree di risulta degragate.

    Testi di riferimento

    Robert Venturi, Complessità e contraddizioni nell’architettura, Dedalo, Bari 1980 (ed. or. 1966); Riviste di settore; Emil Kaufmann, Da Ledoux a Le Corbusier. Origine e sviluppo dell'architettura autonoma. Mazzotta editore, Milano 1973 (ed. or. 1933)

    Obiettivi formativi

    L’obiettivo formativo del Laboratorio persegue la finalità di indirizzare lo studente alla personale acquisizione di un apparato metodologico in grado di consentirgli l’uso adeguato di strumenti e di tecniche per la progettazione architettonica di manufatti complessi.

    Prerequisiti

    Il prerequisito richiesto è il regolare svolgimento dei Laboratori di Progettazione I, II, III.

    Metodologie didattiche

    Il metodo didattico consiste nel rapporto diretto docente discente sul modello degli atelier

    Metodi di valutazione

    Verifica periodica dei risultati raggiunti con simulazione finale pre-esame.
    A ogni verifica viene attribuito un punteggio A, B, C: buono, sufficiente, scarso

    Altre informazioni

    Non ci sono altre informazioni

    Programma del corso

    Il Corso si articola in comunicazioni frontali e in attività seminariale. La prima fase del Corso è volta a dotare lo studente di un corpus di exempla architettonici per l’acquisizione degli strumenti e delle tecniche della progettazione architettonica. Una seconda fase approfondisce il sistema di relazioni complesse tra i diversi elementi del progetto oggetto del tema d’anno. Attraverso un confronto diretto con lo studente, l’attività seminariale collettiva, infine, puntualizza i tratti peculiari del progetto di esercitazione.
    Nell’anno accademico in corso, il tema progettuale ha per oggetto l'ideazione di un manufatto architettonico complesso, localizzato in un contesto degradato.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The educational objective of the Laboratory pursues the aim of directing the student to the personal acquisition of a methodological system able to allow him the appropriate use of tools and techniques for the architectural design of complex artifacts.In the current academic year, the project theme concerns the creation of a complex architectural artefact located in historical urban contexts or in degragated areas.

    Textbook

    Robert Venturi, Complexity and contradictions in architecture, Dedalo, Bari 1980 (ed. Or. 1966); Emil Kaufmann, From Ledoux to Le Corbusier. Origin and development of autonomous architecture. Mazzotta publisher, Milan 1973 (published in 1933)

    Training objectives

    The educational objective of the Laboratory pursues the aim of directing the student to the personal acquisition of a methodological apparatus able to allow him the appropriate use of tools and techniques for the architectural design of complex artefacts.

    Prerequisite

    The prerequisite required is the smooth running of Design Laboratories I, II, III.

    Teaching methods

    The teaching method consists of the direct relationship between the teacher and the atelier model

    Evaluation methods

    Periodic verification of results achieved with final pre-exam simulation.
    Each check is given a score of A, B, C: good, sufficient, poor

    Others

    There is no other information

    Course Syllabus

    The course is divided into frontal communications and seminar activity. The first phase of the course is aimed at providing the student with a system of architectural exempla for the acquisition of the tools and techniques of architectural design. A second phase deepens the system of complex relationships between the different elements of the project covered by the theme of the year. Through a direct comparison with the student, the collective seminar activity, finally, points out the peculiar features of the exercise project.
    In the current academic year, the project theme concerns the creation of a complex architectural artefact located in historical urban contexts or in degragated areas.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype