mail unicampaniaunicampania webcerca

    Antonio BOSCO

    Insegnamento di PROGETTAZIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/12

    CFU: 6,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 48,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    I contenuti disciplinari dell'insegnamento vogliono fornire agli studenti metodi e strumenti per la comprensione e l'utilizzo delle tecnologie costruttive e impiantistiche utili per migliorare la qualità fruitiva e architettonica degli ambienti confinati e degli spazi esterni in relazione ai più aggiornati standard normativi.

    Testi di riferimento

    Città, territorio, paesaggio
    BOSCO A., RINALDI S., VALENTE R., Strumenti di progetto per il microlandscape urbano/Design tools in urban microlandscape, Alinea Editrice, Firenze, 2012.
    BOSCO A., Architettura rurale e territorio. Riflessioni su micropaesaggi e percezione dei luoghi, Arte Tipografica, Napoli, 2008.
    BOSCO A., Tecnologia, paesaggio e architettura, in Zerlenga O. (a cura di), Costruire progetti innovativi, Claudio Grenzi Editore, Foggia, 2011.
    LYNCH K., Il senso del territorio, Il Saggiatore, Milano, 1981.
    LYNCH K., L'immagine della città, Marsilio, Padova, 2008.
    NORBERG-SCHULZ C., Architettura presenza linguaggio e luogo, Skira, Milano, 2002.
    NORBERG-SCHULZ C., Genius Loci, Electa, Milano, 2007.
    MAGNAGHI A., Il progetto locale, Bollati Boringhieri, Torino, 2010.

    Architettura ecosostenibile
    BOSCO A., SCOGNAMIGLIO A., Fotovoltaico e riqualificazione edilizia, ENEA, Roma, 2005.
    BOSCO A., Bioclimatica e riqualificazione degli spazi urbani aperti, in Valente R. (a cura di), La riqualificazione delle aree dismesse, Liguori, Napoli, 2006.
    BENEDETTI C., Manuale di architettura bioclimatica, Maggioli, Rimini, 1994.
    GROSSO M., Il raffrescamento passivo degli edifici, Maggioli, Rimini, 1997.
    OLGYAY V., Progettare con il clima, Franco Muzzio, Padova, 1990

    Cultura tecnologica
    BOSCO A., Nuovi strumenti didattici per la tecnologia delle costruzioni, in Zerlenga O. (a cura di), Formazione e innovazione all’università, Claudio Grenzi editore, Foggia, 2010
    BOSCO A., Tecnologie informatiche per il progetto di architettura, BE-MA editrice, Milano, 1997.
    MOLINARI C., Elementi di cultura tecnica, Maggioli, Rimini, 1996.

    Obiettivi formativi

    Il corso tratta dei metodi e degli strumenti teorici e culturali rivolti alla riqualificazione dei paesaggi urbani e rurali. Si parte dal presupposto che le tecniche progettuali utilizzate alla scala architettonica siano applicabili con opportuni adattamenti anche alla scala territoriale, pur nel rispetto delle più generali prescrizioni di piano. La progettazione ambientale, intesa come una particolare declinazione del progetto urbano e paesaggistico, deve essere in grado di soddisfare i vecchi e i nuovi bisogni degli utenti senza mai sottovalutare l’importanza della memoria materiale impressa nei luoghi. Il rispetto dei luoghi in cui interveniamo travalica la loro qualità apparente, considerando che anche il posto più desolato della terra è giunto fino ai nostri giorni passando per successive e complesse fasi di trasformazione; per tale ragione la qualità complessiva di un luogo, così come la percepiamo oggi, va considerata secondo criteri relativistici che pongano sullo stesso piano sia i dati apparenti che quelli immateriali custoditi dalla storia. A tale scopo si valuteranno i caratteri peculiari di territori e paesaggi partendo dall’analisi minuta delle relazioni sistemiche che s’instaurano tra un edificio campione opportunamente selezionato e l’ambiente che lo circonda. Sarà privilegiato un approccio olistico al progetto capace di integrare, nelle giuste proporzioni, sia la qualità architettonica del manufatto edilizio che il mantenimento/incremento dei caratteri peculiari dei luoghi. Durante le lezioni frontali si illustreranno casi studio esplicativi dell’approccio progettuale proposto valutando per ciascuno di essi l’adozione di tecniche costruttive e impiantistiche innovative, l’uso di materiali eco-sostenibili e l’applicazione di strategie sostenibili di controllo del microclima degli spazi confinati e di quelli aperti.

    Prerequisiti

    Si richiedono le conoscenze di base relative alla Tecnologia dell’Architettura congiunte alla consapevolezza del carattere sistemico dei comportamenti ambientali e tecnologici della costruzione edilizia.

    Metodologie didattiche

    Il corso prevede lezioni frontali di carattere teorico inerenti il lavoro d’anno ed esercitazioni d’aula; assistenza continuativa e supporto alle attività analitico-progettuali per l’elaborazione del lavoro d’anno; correzioni individuali e collettive durante l’avanzamento delle attività di analisi e progetto.

    Metodi di valutazione

    Esercitazione in aula riguardante l’individuazione e la rappresentazione simbolico/figurativa dei caratteri territoriali, culturali, paesaggistici e percettivi di un sito campione. Lavoro d’anno su un caso studio consistente nell’elaborazione di un progetto da svolgersi a scala edilizia e/o di microlandscape. L’esercitazione d’aula sarà svolta su supporto cartaceo con eventuale rielaborazione informatica, mentre il lavoro finale d’anno sarà redatto in formato elettronico con consegna di un CD/DVD accompagnato da almeno due tavole di sintesi formato A2 incollate su supporto rigido, una illustrante la fase di analisi e l’altra le soluzioni di progetto.

    Altre informazioni

    Si consiglia vivamente di seguire con assiduità sia le lezioni teoriche che le corrrezioni dei lavori d'anno. Durante le correzioni si daranno indicazioni di carattere teorico/pratico fondamentali per il buon esito del lavoro d'anno.

    Programma del corso

    Le comunicazioni teoriche previste durante il corso riguarderanno i seguenti argomenti:
    - richiami di tecnologia dell’architettura
    - richiami di progettazione bioclimatica ed ecosostenibile;
    - caratteri peculiari dei luoghi (ambienti urbani e territori rurali).
    - metodi di lettura e valutazione della qualità dei manufatti edilizi
    - metodi di lettura e valutazione della qualità dei luoghi
    - soluzioni tecnologiche e ambientali adottate in progetti rappresentativi;

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The disciplinary contents of the course aim to provide students with methods and tools for the understanding and use of construction and plant technologies useful for improving the usability and architectural quality of confined spaces and outdoor spaces in relation to the latest standards.

    Textbook

    Town, territory, landscape
    BOSCO A., RINALDI S., VALENTE R., Strumenti di progetto per il microlandscape urbano/Design tools in urban microlandscape, Alinea Editrice, Firenze, 2012.
    BOSCO A., Architettura rurale e territorio. Riflessioni su micropaesaggi e percezione dei luoghi, Arte Tipografica, Napoli, 2008.
    BOSCO A., Tecnologia, paesaggio e architettura, in Zerlenga O. (a cura di), Costruire progetti innovativi, Claudio Grenzi Editore, Foggia, 2011.
    LYNCH K., Il senso del territorio, Il Saggiatore, Milano, 1981.
    LYNCH K., L'immagine della città, Marsilio, Padova, 2008.
    NORBERG-SCHULZ C., Architettura presenza linguaggio e luogo, Skira, Milano, 2002.
    NORBERG-SCHULZ C., Genius Loci, Electa, Milano, 2007.
    MAGNAGHI A., Il progetto locale, Bollati Boringhieri, Torino, 2010.

    Sustainable architecture
    BOSCO A., SCOGNAMIGLIO A., Fotovoltaico e riqualificazione edilizia, ENEA, Roma, 2005.
    BOSCO A., Bioclimatica e riqualificazione degli spazi urbani aperti, in Valente R. (a cura di), La riqualificazione delle aree dismesse, Liguori, Napoli, 2006.
    BENEDETTI C., Manuale di architettura bioclimatica, Maggioli, Rimini, 1994.
    GROSSO M., Il raffrescamento passivo degli edifici, Maggioli, Rimini, 1997.
    OLGYAY V., Progettare con il clima, Franco Muzzio, Padova, 1990

    Technological culture
    BOSCO A., Nuovi strumenti didattici per la tecnologia delle costruzioni, in Zerlenga O. (a cura di), Formazione e innovazione all’università, Claudio Grenzi editore, Foggia, 2010
    BOSCO A., Tecnologie informatiche per il progetto di architettura, BE-MA editrice, Milano, 1997.
    MOLINARI C., Elementi di cultura tecnica, Maggioli, Rimini, 1996.

    Training objectives

    The course deals with theoretical and cultural methods and tools for the regeneration of urban and rural landscapes. It is assumed that the design techniques used on the architectural scale are applicable with appropriate adaptations to the territorial scale, while respecting the more general requirements of the plan. Environmental design, understood as a particular declination of urban and landscape design, must be able to meet the old and new needs of users without ever underestimating the importance of material memory imprinted in places. Respect for the places in which we operate goes beyond their apparent quality, considering that even the most desolate place on earth has come down to our days through successive and complex phases of transformation; for this reason, the overall quality of a place, as we perceive it today, must be considered according to relativistic criteria that put both the apparent and the immaterial data guarded by history on an equal footing. To this end, the peculiar characteristics of territories and landscapes will be evaluated, starting from the minute analysis of the systemic relations that are established between a suitably selected sample building and the environment that surrounds it. A holistic approach to the project will be preferred, capable of integrating, in the right proportions, both the architectural quality of the building and the maintenance/increase of the peculiar characteristics of the places. During the frontal lessons, case studies will be illustrated explaining the proposed design approach, evaluating for each of them the adoption of innovative construction and plant engineering techniques, the use of eco-sustainable materials and the application of sustainable strategies to control the microclimate of confined spaces and open spaces.

    Prerequisite

    Basic knowledge of the Technology of Architecture is required, together with awareness of the systemic character of the environmental and technological behavior of building construction.

    Teaching methods

    The course includes lectures of a theoretical nature related to the work of the year and classroom exercises; ongoing assistance and support to analytical and design activities for the elaboration of the work of the year; individual and collective corrections during the progress of the activities of analysis and project.

    Evaluation methods

    Classroom exercise concerning the identification and symbolic/figurative representation of the territorial, cultural, landscape and perceptual characteristics of a sample site. Yearly work on a case study consisting in the elaboration of a project to be carried out on a building and/or microlandscape scale. The classroom exercise will be carried out on paper with possible computer processing, while the final work of the year will be written in electronic format with delivery of a CD / DVD accompanied by at least two summary tables of A2 format glued on rigid support, one illustrating the analysis phase and the other the project solutions.

    Others

    It is strongly recommended to follow assiduously both the theoretical lessons and the corrections of the works of the year. During the corrections, theoretical/practical indications will be given, which are fundamental for the success of the year's work.

    Course Syllabus

    The theoretical communications planned during the course will cover the following topics:
    - architectural technology calls
    - references to bioclimatic and eco-sustainable design;
    - peculiar characteristics of places (urban environments and rural areas).
    - methods for reading and evaluating the quality of building structures
    - methods for reading and evaluating the quality of places
    - technological and environmental solutions adopted in representative projects;

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype