mail unicampaniaunicampania webcerca

    Lorenzo CAPOBIANCO

    Insegnamento di LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA IV

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/14

    CFU: 8,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 64,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    Il laboratorio, attraverso comunicazioni frontali e attività seminariali, fornisce allo studente gli strumenti e le competenze per affrontare la progettazione complessa (pluridisciplinare) di un sistema di edifici con particolare attenzione al sistema di relazioni con il contesto, con il paesaggio e l’urbanizzazione di prima relazione.

    Testi di riferimento

    S. Borri (a cura di), The classroom has Broken, Indire, Firenze 2018;
    A. Bosco (a cura di), Schola Novissima. Criteri e modelli di ecodesign per gli spazi educativi, La scuola di Pitagora editrice, Napoli 2019;
    L. Capobianco, Lo spazio della città, Il nuovo Melangolo, Genova 2012;
    Le Corbusier, Verso un’architettura, Longanesi Editore, 2003;
    R. Venturi, Complessità e contraddizioni nell’architettura, Dedalo, Bari 1980;

    Obiettivi formativi

    Lo studente dovrà acquisre gli strumenti per la configurazione di un sistema edilizio complesso ed elaborato: il progetto architettonico di uno o più edifici in relazione al contesto che li accoglie. L’obiettivo formativo del Laboratorio persegue la finalità di indirizzare lo studente alla personale acquisizione di un apparato metodologico in grado di consentirgli l’uso adeguato di strumenti e di tecniche per la progettazione architettonica di manufatti complessi.

    Prerequisiti

    Il regolare svolgimento dei Laboratori di progettazione degli anni precedenti e, in particolare, le conoscenze e le metodologie per elaborare un progetto relativo anche ad edifici specialistici e ad edifici pubblici di piccola e media dimensione, attento alla scala architettonica e urbana, alle relazioni con contesti paesistici, all’elaborazione planivolumetrica e degli spazi pubblici.

    Metodologie didattiche

    Il metodo didattico consiste nel rapporto diretto docente discente sul modello degli atelier.

    Metodi di valutazione

    La valutazione dello studente sarà effettuata attraverso una prova intercorso (parte integrante della valutazione finale) e il progetto finale (tema d’anno) da presentare alla mostra didattica il giorno dell’esame.
    Gli studenti dovranno produrre un plastico di progetto e tavole riassuntive del lavoro del corso.
    Per quanto riguarda la prova orale, i requisiti minimi per il superamento dell’esame e i parametri di valutazione sono: capacità di collegamenti critici, capacità di sintesi, qualità dell’organizzazione del discorso e dell’esposizione, uso del lessico specialistico, capacità di approfondimenti e di comprendere il ruolo del progetto di architettura.

    Altre informazioni

    Gli studenti avranno il supporto delle slides utilizzate durante le lezioni
    Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Programma del corso

    Il Corso si articola in comunicazioni frontali e in attività seminariale. La prima fase del Corso è volta a dotare lo studente di un corpus di exempla architettonici per l’acquisizione degli strumenti e delle tecniche della progettazione architettonica. Una seconda fase approfondisce il sistema di relazioni complesse tra i diversi elementi del progetto oggetto del tema d’anno. Attraverso un confronto diretto con lo studente, l’attività seminariale collettiva, infine, puntualizza i tratti peculiari del progetto di esercitazione.
    Nell’anno accademico in corso, il tema progettuale ha per oggetto l'ideazione di un edificio o di un piccolo plesso scolastico innovativo, localizzato sul territorio di diversi comuni scelti in base all’analisi svolta nel workshop connesso al Laboratorio.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The laboratory, through frontal communications and seminar activities, provides the student with the tools and skills to deal with the complex (multidisciplinary) design of a building system with particular attention to the system of relations with the context, with the landscape and the urbanization of first report.

    Textbook

    S. Borri (a cura di), The classroom has Broken, Indire, Firenze 2018;
    A. Bosco (a cura di), Schola Novissima. Criteri e modelli di ecodesign per gli spazi educativi, La scuola di Pitagora editrice, Napoli 2019;
    L. Capobianco, Lo spazio della città, Il nuovo Melangolo, Genova 2012;
    Le Corbusier, Verso un’architettura, Longanesi Editore, 2003;
    R. Venturi, Complessità e contraddizioni nell’architettura, Dedalo, Bari 1980;

    Training objectives

    The student will have to acquire the tools for the configuration of a complex and elaborate building system: the architectural project of one or more buildings in relation to the context that receives them. The educational objective of the Laboratory pursues the aim of directing the student to the personal acquisition of a methodological apparatus able to allow him the appropriate use of tools and techniques for the architectural design of complex artefacts.

    Prerequisite

    The regular development of the design laboratories of previous years and, in particular, the knowledge and methodologies to develop a project related also to specialized buildings and to public buildings of small and medium size, attentive to the architectural and urban scale, to the relations with contexts landscaping, planivolumetric processing and public spaces.

    Teaching methods

    The teaching method consists of the direct relationship between the teacher and the atelier model.

    Evaluation methods

    The evaluation of the student will be carried out through a trial run (an integral part of the final assessment) and the final project (theme of the year) to be presented to the educational exhibition on the day of the exam.
    Students will have to produce a project model and summary tables of the course work.
    As for the oral exam, the minimum requirements for passing the exam and the assessment parameters are: capacity for critical connections, ability to synthesize, quality of the organization of the speech and of the exposition, use of specialized vocabulary, capacity for further study and to understand the role of the architectural project.

    Others

    Students will have the support of the slides used during the lessons
    For further information: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Course Syllabus

    The course is divided into frontal communications and seminar activity. The first phase of the course is aimed at providing the student with a body of architectural exempla for the acquisition of the tools and techniques of architectural design. A second phase deepens the system of complex relationships between the different elements of the project covered by the theme of the year. Through a direct comparison with the student, the collective seminar activity, finally, points out the peculiar features of the exercise project.
    In the current academic year, the theme of the project has as its object the creation of a building or a small innovative school complex, located on the territory of different municipalities chosen on the basis of the analysis carried out in the workshop connected to the Laboratory.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype