mail unicampaniaunicampania webcerca

    Francesca LA ROCCA

    Insegnamento di METODI E CRITICA DEL DESIGN CONTEMPORANEO

    Corso di laurea magistrale in DESIGN PER L'INNOVAZIONE

    SSD: ICAR/13

    CFU: 8,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 64,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    italiano

    Contenuti

    L'insegnamento propone quale tematica generale portante un'analisi dell'attuale scenario culturale e tecnologico del design, in rapporto al panorama internazionale, focalizzando nelle loro diverse declinazioni (product-moda-comunicazione) tendenze, specifici contenuti sottodisciplinari, approcci progettuali emergenti.
    I contenuti del corso avvicinano quindi alla disciplina del design, spiegandone l'attualità in relazione a: la sua origine nella rivoluzione industriale come crocevia tra arte e tecnica; i settori culturali, operativi e scientifici secondo cui si è evoluto in rapporto alle condizioni contemporanee; le diverse declinazioni della figura professionale del designer, le collocazioni nel mondo produttivo e creativo di oggi; la natura interdisciplinare del design e i settori culturali di maggiore interazione in rapporto alle tre principali aree del design del prodotto, design per la moda e design per la comunicazione. Si possono segnalare campi di studio specifici della critica del design contemporaneo, quali:
    - lo statuto dell’oggetto industriale nel passaggio dallo scenario tecnologico e progettuale dell’età industriale allo scenario della post-modernità;
    - la critica del design contemporaneo, con particolare riferimento al contesto italiano;
    - le direzioni evolutive ed i trend emergenti del design contemporaneo in relazione alle innovazioni della cultura scientifica e tecnologica, alle istanze ambientali e alle innovazioni legate alla bio-elettronica;
    - i valori e le qualità del design alla luce dell’evoluzione dei linguaggi espressivi e dei nuovi scenari dell’estetica.
    Il corso conduce quindi gli studenti ad affinare la propria capacità critica e metodologica, mettendoli in condizione di relazionarsi più consapevolmente al progetto. I principi del design per la sostenibilità ambientale e le metodiche progettuali dell'ecodesign costituiscono una tematica che viene particolarmente approfondita nel corso.

    Testi di riferimento

    A partire da una bibliografia di base, l'insegnamento prevede che, tenuto conto dei prevalenti interessi scientifici e professionali dello studente (design del prodotto, della moda, comunicazione visiva) il docente possa guidare lo stesso per concordare alcuni materiali di approfondimento (articoli, siti web ecc.). In tal modo la bibliografia, con l'eventuale sitografia, diviene un sistema dinamico e integrabile, tale da assecondare il personale percorso di ricerca dello studente, seguire gli sviluppi più recenti del design, cogliere la continua evoluzione del mondo dei prodotti, individuare e studiare i progettisti più d'avanguardia. Il ruolo dell'immagine e la sua comprensione risulta centrale nell'insieme dei materiali forniti, partendo dalla constatazione che il design è anche una scienza dell'immagine, e che l'immagine è per essa nello stesso tempo intuizione, rappresentazione e modello. L'insieme dei riferimenti testuali ed iconografici è pensato specificamente quindi per essere di ausilio all'acquisizione di competenze essenziali allo sviluppo dell'identità professionale e alla maturazione della poetica progettuale di ogni specifico studente.

    Testi di base:

    La Rocca F., Il tempo opaco degli oggetti, FrancoAngeli, Milano 2006
    La Rocca F., Lucibello S., Innovazione e utopia nel design italiano, Rdesignpress, Roma 2015
    La Rocca F., Design e delitto, Critica e metamorfosi dell’oggetto contemporaneo, FrancoAngeli, Milano 2016
    Vezzoli C., Design per la sostenibilità ambientale, Zanichelli, Bologna 2016

    Testi complementari:

    AA.VV., Moda, città e immaginari, Mimesis, Milano 2016
    Branzi A., Capire il design, Giunti, Firenze 2007
    Branzi A. , La Rocca F., Scritti Presocratici. Andrea Branzi Visioni del progetto di design, FrancoAngeli, Milano 2010
    Falcinelli R., Critica portatile al visual design: da Gutenberg ai social network, Torino, Einaudi, 2014,
    Matteucci G., Estetica della moda, Bruno Mondadori, Milano 2017
    Vaccari A. La moda nei discorsi dei designer, Clueb. Bologna 2012
    Articoli “design” Webdomus, 2008-2018

    Obiettivi formativi

    Obiettivo del corso è quello di fornire allo studente una chiave interpretativa che possa guidarlo a comprendere le principali direzioni del design contemporaneo in relazione alle tecnologie e ai processi produttivi, alle valenze sociali, alla dimensione estetica; nel suo rapporto con l’arte e con la ricerca scientifica, e specificamente per l’aspetto centrale e imprescindibile dell’ecosostenibilità.
    Lo studente acquisirà capacità critica per capire i principali fenomeni del design contemporaneo, con un focus su product design, fashion design e l’aspetto comunicativo del prodotto/servizio, in relazione alla tematica chiave dell’ecosostenibilità. Svilupperà le competenze per interpretare il progetto in uno scenario di riferimento complesso che tenga conto del cambiamento tecnologico, delle nuove estetiche del design, delle problematiche ecologiche, delle implicazioni sociali ed economiche.

    Prerequisiti

    Lo studente dovrà avere, in ingresso, nozioni di storia e critica del design; conoscere aspetti generali dello scenario contemporaneo del progetto di design; possedere abilità su concept e metodo del progetto.

    Metodologie didattiche

    Il corso è basato su lezioni frontali ed esercitazioni che coinvolgono attivamente lo studente. Nel corso del processo formativo lo studente viene sollecitato a individuare e approfondire gli aspetti che ritiene più importanti per affinare la propria cultura del progetto nell'ambito di suo più specifico interesse (product-moda-comunicazione)Le lezioni frontali sono organizzate secondo tre moduli principali o gruppi di lezioni:
    - Il passaggio dalla modernità alla post-modernità e il ruolo del design
    - Tendenze e protagonisti del design contemporaneo
    - Principi e metodi del design per la sostenibilità
    La ricerca specifica che ciascuno studente potrà concordare con il docente si svolgerà nel corso di tutto l’anno e attraverso delle presentazioni periodiche (almeno una al mese). La ricerca viene discussa nei suoi diversi step con il contributo e il dibattito aperto a tutta la classe degli studenti.
    Tale lavoro di approfondimento potrà essere svolto anche in gruppi di massimo 3 studenti, ma il contributo di ciascuno studente sarà distinto e valutato nell’esame finale
    Momenti particolari di confronto culturale e approfondimento di temi di saliente attualità verranno ogni anno organizzati in relazione ai seminari e conferenze che si tengono nel Dipartimento durante il semestre del corso e che coinvolgono gli studenti.

    Metodi di valutazione

    Lo studente sosterrà prove in itinere, che si succederanno durante tutto il semestre di corso. Svilupperà il proprio lavoro attraverso la elaborazione e presentazione di una ricerca personalizzata.
    L’esame sarà basato su una prova orale relativa agli argomenti trattati nelle lezioni ed approfonditi nel percorso di ricerca individuale. Saranno valutati inoltre gli elaborati personali concordati nel corso del semestre.

    Altre informazioni

    Il docente avrà particolare cura nel concordare con ciascuno studente le tematiche da approfondire e sviluppare in base agli specifici campi di interesse, al curriculum scelto e anche ad eventuali occasioni ed eventi presenti in concomitanza del semestre dell'insegnamento (mostre, concorsi, workshop ecc.)

    Programma del corso

    Il corso illustra le condizioni emergenti del progetto di design, individuandone le radici storiche nel passaggio modernità-postmodernità; presenta protagonisti e tendenze dello scenario internazionale, rispetto ai quali gli studenti svolgono un lavoro di personale approfondimento. Il tema della ecosostenibilità del progetto, dall'inquadramento del suo ruolo all'interno di una economia tendenzialmente circolare, fino alle metodiche applicative dell’ecodesign, rappresenta un filo conduttore rilevante del percorso formativo.
    Le strategie e pratiche del design vengono spiegate nella loro attuale tendenza ad inventare nuovi spazi della creatività al servizio della società e dell’individuo. Si evidenzia la transizione della disciplina del design dalla tradizionale connotazione di campi (prodotto, grafica, moda) ad un metodo spiccatamente interdisciplinare. Nuove visioni che non riguardano solo la classica progettazione dell’ “oggetto industriale” (es. design dei servizi, interaction design, design dell’esperienza, social design, bio-design, ecc.) sono considerate nella loro relazione con il mondo della moda, del prodotto, della comunicazione. Le dinamiche inedite che legano oggi progetto, produzione e consumo vengono illustrate attraverso fenomeni emergenti quali le nuove relazioni designer-to-consumer, l’autoproduzione, il 3D manifacturing, il neo artigianato. Il corso indaga più in generale le prospettive dell'innovazione industriale e dei processi produttivi, presentando le tendenze contemporanee sotto questo punto di vista. Potranno intervenire nel corso designer o ricercatori, allo scopo di arricchire il dibattito interno con spunti tratti dalla più viva attualità. L’impatto delle nuove tecnologie materiali e immateriali, i metodi di ideazione e produzione, l’identità del prodotto e la sua comunicazione nell’età post-industriale sono altri significativi focus del corso.
    Attraverso l’individuazione di temi-chiave dello scenario attuale - relativi ai diversi aspetti del product design, fashion design e comunicazione visiva -l'insegnamento porta lo studente ad affinare la propria capacità critica dello e viene guidato verso una metodologia del progetto consona alle propria futura connotazione professionale.

    English

    Teaching language

    italiano

    Contents

    The course proposes as a general theme an analysis of the current cultural and technological scenario of design, in relation to the international scene, focusing in their different declinations (product-mode-communication) trends, specific sub-disciplinary content, emerging design approaches.
    The contents of the course therefore brings people closer to the discipline of design, explaining its relevance in relation to: its origin in the industrial revolution as a crossroads between art and technology; the cultural, operational and scientific sectors according to which it has evolved in relation to contemporary conditions; the different declinations of the professional figure of the designer, the placements in the productive and creative world of today; the interdisciplinary nature of design and the main cultural areas of interaction, in relation to the three main areas of product design, fashion design and communication design.
    We can point out specific fields of study of the criticism of contemporary design, such as:
    - the status of the industrial object in the transition from the technological and design scenario of the industrial age to the post-modernity scenario;
    - the critique of contemporary design, with particular reference to the Italian context;
    - the evolutionary directions and emerging trends of contemporary design in relation to the innovations of scientific and technological culture, environmental issues and innovations related to bio-electronics technologies;
    - the values and qualities of design in the light of the evolution of expressive languages and new aesthetic scenarios.
    The course then leads students to refine their critical and methodological skills, enabling them to relate more consciously to the project. The principles of design for environmental sustainability and the design methods of ecodesign are a subject that is particularly deepened in the course.

    Textbook

    Starting from a basic bibliography, the course foresees that, taking into account the prevailing scientific and professional interests of the student (product design, fashion, visual communication), the teacher can guide him/her in agreeing on some in-depth materials (articles, websites, etc.). In this way the bibliography, with the possible sitography, becomes a dynamic and integrable system, so as to support the personal research path of the student, follow the most recent developments in design, understand the continuous evolution of the world of products, identify and study the most avant-garde designers.
    The role of the image and its understanding is central to all the materials provided, starting from the observation that design is also a science of the image, and that the image is for it at the same time intuition, representation and model. The set of textual and iconographic references is therefore specifically designed to help the acquisition of skills essential to the development of professional identity and the maturation of the poetic design of each specific student.

    Basic references

    La Rocca F., Il tempo opaco degli oggetti, FrancoAngeli, Milano 2006
    La Rocca F., Lucibello S., Innovazione e utopia nel design italiano, Rdesignpress, Roma 2015
    La Rocca F., Design e delitto, Critica e metamorfosi dell’oggetto contemporaneo, FrancoAngeli, Milano 2016
    Vezzoli C., Design per la sostenibilità ambientale, Zanichelli, Bologna 2016

    Other references

    AA.VV., Moda, città e immaginari, Mimesis, Milano 2016
    Branzi A., Capire il design, Giunti, Firenze 2007
    Branzi A. , La Rocca F., Scritti Presocratici. Andrea Branzi Visioni del progetto di design, FrancoAngeli, Milano 2010
    Falcinelli R., Critica portatile al visual design: da Gutenberg ai social network, Torino, Einaudi, 2014,
    Matteucci G., Estetica della moda, Bruno Mondadori, Milano 2017
    Vaccari A. La moda nei discorsi dei designer, Clueb. Bologna 2012
    Articoli “design” Webdomus, 2008-2018

    Training objectives

    The aim of the course is to provide the student with an interpretative key in order to to guide him in understanding the main directions of contemporary design, in relation to technologies and production processes, social values and the aesthetic dimension; illustrating the relationship of design with art and scientific research, and specifically the central and indispensable aspect of eco-sustainability.
    The student will acquire critical skills to understand the main phenomena of contemporary design, with a focus on product design, fashion design and the communicative aspect of the product/service, in relation to the key theme of eco-sustainability. He will develop the skills to interpret the project in a complex reference scenario that takes into account the technological change, the new aesthetics of design, the ecological issues, the social implications of design.

    Prerequisite

    The student must have, at the entrance, notions of history and design criticism; to know general aspects of the contemporary scenario of the design project; to have skills on the concept and method of the project.

    Teaching methods

    The course includes lectures and exercises that actively involve the student. During the course of the training process, the student is asked to identify and deepen the aspects that he considers most important in order to refine his own culture of the project, in the context of his more specific interest (product-mode-visual communication).
    The frontal lessons are organized according to three main modules or groups of lessons:
    - The transition from modernity to post-modernity and the role of design
    - Trends and protagonists of contemporary design
    - Design principles and methods for sustainability

    The specific research that each student can agree with the teacher will take place throughout the year and through periodic presentations (at least one per month). The research is discussed in its various steps with the contribution and debate open to the whole class of students.
    This in-depth work can also be carried out in groups of maximum 3 students, but the contribution of each student will be distinct and evaluated in the final exam
    Special moments of cultural confrontation and in-depth study of emergent topics will be organized each year in relation to seminars and conferences held in the Department in the semester and involving all students.

    Evaluation methods

    The student will undergo tests during the course. He will develop and present his work, result of a personalized research, at different times during the semester.
    The examination will be based on an oral test, relating to the topics covered in the lessons and deepened in the path of individual research. In addition, the personal work developed during the semester will be evaluated.

    Others

    The teacher will take particular care in agreeing with each student the issues to be investigated and developed, according to the specific fields of interests, the curriculum chosen and also any opportunities and events present during the semester of teaching (exhibitions, competitions, workshops, etc.).

    Course Syllabus

    The course illustrates the emerging conditions of the design project, identifying its historical roots in the transition from modernity to post-modernity; it course presents protagonists and trends on the international scene, with respect to which the students carry out a personal study. The topic of the eco-sustainability project, with the different methods of eco-design, represents a leading leitmotif of the training course.
    The strategies and practices of design are explained in their current tendency to invent new spaces of creativity at the service of society and the individual. The transition of the design discipline from the traditional connotation of fields (product, graphics, fashion) to a distinctly interdisciplinary method is one of the aspects explained with particular attention.
    The course concerns new visions of design that do not only concern the classic design of the "industrial object" (e.g. service design, interaction design, experience design, social design, bio-design, etc.), investigated in their relationship with the world of fashion, products and visual communication.
    The innovative dynamics linking designer, producer and consumer are illustrated through emerging phenomena such as designer-to-consumer processes, self-production, 3D manifacturing. Designers or researchers can take part in the course, with the aim of enriching the internal debate with ideas drawn from the most lively current events.
    The impact of new material and immaterial technologies, methods of conception and production, the identity of the product and its communication in the post-industrial age are the main focus of the course. Through the identification of key themes of the current scenario - related to the different aspects of product design, fashion design and visual communication - the final objective of the course is to refine the student's critical ability in relation to his/her professional connotation.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype