mail unicampaniaunicampania webcerca

    Antonella VIOLANO

    Insegnamento di TECNOLOGIE E MATERIALI PER IL FASHION DESIGN

    Corso di laurea in DESIGN PER LA MODA

    SSD: ICAR/12

    CFU: 6,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 48,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    L’approccio culturale stimolerà approfondimenti specifici e letture trasversali relativamente agli aspetti legati a:
    - Materiali e . luce (in.colore, intensità, riflessione/assorbimento, trasparenze, .)
    - Materiali e . movimento (tempo, equilibrio, gravità, peso, .)
    - Materiali e . spazio (forma, struttura, portabilità, .)
    - Materiali e . vita (naturalità, crescita, permanenza, riciclabilità, .)
    I fondamenti metodologici sono:
    - Approccio esigenziale/prestazionale (analisi di esigenze, requisiti e prestazioni), come metodo di supporto alle scelte del materiale;
    - Pensiero sistemico, per gestire la complessità e l’incertezza, il rapporto con il contesto ambientale, socio culturale e produttivo;
    - Metodologia «Cradle to Cradle», per gestire il ciclo biologico e tecnologico di un prodotto del fashion.

    Testi di riferimento

    Amaldi A., Fiore V., Salvadeo P., Spreafico M., Scenografie portatili, LetteraVentidue, Ed., 2016

    Consigliati
    Goleman D., Ecological Intelligence, Broadway Books, 2009

    altri riferimenti bibliografici saranno dati durante il Corso come approfondimenti specifici delle tematiche svolte

    Obiettivi formativi

    L'Insegnamento si propone di fornire agli studenti conoscenze tecniche e strumenti metodologici per la scelta e l’uso appropriato dei materiali di nuova generazione, secondo l’approccio dell’Ecodesign applicabile al settore Moda, incoraggiando il pensiero critico degli studenti sull'importanza di saper fare scelte tecnologiche appropriate ed eco-orientate. Si affronterà il tema delle strategie di "progetto del prodotto” che utilizzino materiali innovativi certificati “Cradle to Cradle”, che rispondano contemporaneamente a criteri di: salute, benessere, riciclabilità, risparmio energetico ed energie rinnovabili, decarbonizzazione ed equità sociale, che parallelamente incentivino il sistema dell'economia circolare.
    Lo studente, alla fine del percorso formativo, deve conoscere l'evoluzione dei materiali per la moda, dai materiali naturali fino ai materiali con prestazioni tecniche e agli smart materials, maturando al contempo la capacità di sperimentazione applicativa nel sistema dei prodotti della moda. Inoltre, deve conoscere le teorie, i metodi e gli strumenti per la progettazione di prodotti sostenibili, attraverso l'analisi del ciclo di vita del prodotto, per una progettazione ambientalmente consapevole.

    Prerequisiti

    Conoscenze teoriche e tecniche sui materiali tradizionali, acquisite nel corso di materiali del I anno.

    Metodologie didattiche

    - Frequenza alle Lezioni frontali
    - Frequenza ai Seminari specialistici
    - Consegna elaborati grafico-descrittivi nei tempi richiesti.

    Metodi di valutazione

    Revisioni periodiche del lavoro svolto
    Verifica intercorso degli elaborati grafico-descrittivi prodotti nelle diverse fasi del corso
    Consegne intercorso
    Esame finale: discussione del lavoro svolto e verifica orale della maturità raggiunta sulle tematiche trattate durante il corso

    Altre informazioni

    Gli studenti avranno accesso al database Material Connexion per lo studio e la selezione dei materiali da utilizzare per il tema d'anno.
    Le slide delle lezioni che costituiscono "requisito minimo" saranno messe a disposizione degli studenti.

    Programma del corso

    I contenuti delle lezioni vertono sui seguenti temi:
    Le premesse culturali dell’Approccio Cradle to Cradle
    Panoramica delle più rilevanti linee di pensiero in materia ambientale
    Principi di Economia Ecologica e il concetto di "Pro-sumer"
    Il sistema produttivo secondo l’Economia Ecologica
    Il ciclo della moda: dalla culla alla tomba
    Il Copenhagen Fashion Summit del 2017 - Bill McDonough
    Bene ad utilità negativa e bene ad utilità positiva
    Ciclo "biologico"e ciclo "tecnologico"
    L’Approccio Cradle to Cradle per il Fashion
    Il Sustainable Brand
    Tinture ecocompatibili
    Processo di progettazione per identificare le opportunità di riduzione dell'impatto ambientale
    Materiali per il Fashion certificati da Cradle to Cradle
    Collezione Fashion Positive Materials: materiali grezzi, filati, tessuti, coloranti e finiture, Thread, Trims e Notions, capi di abbigliamento
    Il database MATERIAL CONNEXION: Polimeri, Naturali e Derivati, Materiali a base di carbonio, Processi produttivi
    Esempi di materiali contenuti nel Database e modalità di gestione e accesso al database.

    Il tema d’anno riguarda la progettazione tecnologica di una struttura per un “evento moda” in cui gli studenti sperimentano scenografie indossabili. La sperimentazione didattica è caratterizzata dalla coerenza ideologica, formale, materica e culturale con il tema dei materiali “Cradle to Cradle”.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The cultural approach will stimulate specific investigations and transversal readings regarding aspects related to:
    - Materials and ... light (in ... colour, intensity, reflection/absorption, transparencies, ...)
    - Materials and ... movement (time, balance, gravity, weight, ...)
    - Materials and ... space (shape, structure, portability, ...)
    - Materials and ... life (naturalness, growth, permanence, recyclability, ...)
    The methodological foundations are:
    - Demanding/performance approach (analysis of needs, requirements and performance), as a method of supporting material choices;
    - Systemic thinking, to manage complexity and uncertainty, the relationship with the environmental, socio-cultural and productive context;
    - Cradle to Cradle" methodology, to manage the biological and technological cycle of a fashion product.

    Textbook

    Amaldi A., Fiore V., Salvadeo P., Spreafico M., Scenografie portatili, LetteraVentidue, Ed., 2016

    Recommended
    Goleman D., Ecological Intelligence, Broadway Books, 2009

    other bibliographical references will be given during the course as specific insights into the issues carried out

    Training objectives

    The course aims to provide students with technical knowledge and methodological tools for the appropriate choice and use of new-generation materials, according to the Ecodesign approach applicable to the Fashion industry, encouraging the critical thinking of students on the importance of knowing how to make appropriate and eco-orientated technological choices. The theme of the "product design" strategies will be addressed in order to use innovative materials certified "Cradle to Cradle", which at the same time meet the criteria of: health, welfare, recyclability, energy saving and renewable energy, decarbonisation and social equity, which at the same time encourage the system of circular economy.
    At the end of the course, students must learn about the evolution of materials for fashion, from natural materials to materials with technical performance and smart materials, while at the same time developing the ability to apply experimentation in the system of fashion products. Moreover, they must know the theories, methods and tools for the design of sustainable products, through the analysis of the life cycle of the product, for an environmentally conscious design.

    Prerequisite

    Theoretical and technical knowledge on traditional materials, acquired during the course of materials of the first year

    Teaching methods

    - Frequency at frontal lessons
    - Attendance at specialist seminars
    - Delivery of graphic-descriptive drawings in the required time.

    Evaluation methods

    Periodic reviews of the carried out work
    Verification of the graphic-descriptive documents produced in the different phases of the course
    Intermediate deliveries
    Final exam: discussion of the work and oral verification of the maturity achieved on the topics covered during the course

    Others

    Students will have access to the Material Connexion database for the study and selection of materials to be used for the year's theme.
    Lesson slides that constitute a "minimum requirement" are available to students.

    Course Syllabus

    The main topics of the lessons are as follows:
    The cultural premises of the Cradle to Cradle Approach
    The history of environmental thinking
    Principles of Ecological Economy and the concept of "Pro-sumer"
    The production system according to the Ecological Economy
    The fashion cycle: from the cradle to the grave
    The Copenhagen Fashion Summit 2017 - Bill McDonough
    Good with negative utility and good with positive utility
    Biological" and "technological" cycles
    The Cradle to Cradle Approach for Fashion
    The Sustainable Brands
    Eco-friendly colouring products
    Design process to identify opportunities for reducing environmental impact
    Fashion materials certified by Cradle to Cradle
    Fashion Positive Materials Collection: raw materials, yarns, fabrics, dyes and finishes, Threads, Trims and Notions, clothing
    The MATERIAL CONNEXION database: Polymers, Natural and Derivatives, Carbon-based Materials, Production Processes
    Examples of materials contained in the Database and how to manage and access the database.

    The theme of the year concerns the technological design of a structure for a "fashion event" in which students experiment with wearable sets. The didactic experimentation is characterized by the ideological, formal, material and cultural coherence with the theme of the materials "Cradle to Cradle".

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype