mail unicampaniaunicampania webcerca

    Ornella ZERLENGA

    Insegnamento di DISEGNO TECNICO PER L'EDILIZIA

    Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE DELL'EDILIZIA

    SSD: ICAR/17

    CFU: 10,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 80,00

    Periodo di Erogazione: Primo Semestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    Italiano

    Contenuti

    Metodi, strumenti e tecniche del disegno tecnico per l’edilizia in relazione agli scenari architettonici, alle esigenze delle imprese e dei territori di contesto, alle tecnologie contemporanee di rappresentazione e comunicazione.

    Testi di riferimento

    I testi di riferimento sono:
    ORNELLA ZERLENGA, 1996. Note sulla rappresentazione geometrica dello spazio architettonico. Assonometria e prospettiva. Napoli: CUEN, 1996 (ISBN 88-7146-334-X).
    ORNELLA ZERLENGA, 2000. Architetture dimenticate in Campania Felix. In AA. VV., Segni, strutture e permanenze ambientali. Documentazione tematica e metodologie di lettura. Caserta: Frammenti, 2000, pp. 167-235 (ISBN 88-900618-9-8).
    ORNELLA ZERLENGA, 2008. Rappresentazione geometrica e gestione infografica dei modelli. Disegno ornamentale_Intersezione di superfici. Napoli: La scuola di Pitagora editrice, 2008 (ISBN 978-88-89579-56-5).
    I testi di riferimento sono integrati con ulteriore materiale didattico di supporto (slides, articoli, immagini, video) caricato sulla pagina web istituzionale dell'insegnamento.

    Obiettivi formativi

    L'insegnamento di ‘Disegno tecnico dell’edilizia’ ha l'obiettivo di fornire conoscenze e capacità che possano consentire agli studenti di rappresentare graficamente e secondo un linguaggio condiviso l’edilizia architettonica con attenzione agli scenari culturali della società, alle esigenze delle imprese e dei territori di contesto, alle tecnologie contemporanee di rappresentazione e comunicazione.
    Specificamente, l’insegnamento intende trasferire conoscenze e capacità di comprensione relative: alla costruzione del disegno tecnico per la rappresentazione grafica; al rapporto tra redazione del disegno tecnico e comunicazione con il mondo dei fruitori e delle imprese; allo studio delle tendenze nei diversi campi della rappresentazione e visualizzazione; al ruolo della redazione del disegno tecnico nel miglioramento della comunicazione in relazione a contesti edilizi.
    Le capacità applicative, che gli studenti avranno l'opportunità di acquisire, consistono nella capacità di:
    - elaborazione di un disegno tecnico edilizio evoluto e innovativo;
    - redigere un disegno tecnico edilizio, dall'analisi delle norme grafiche convenzionali in relazione al mercato, alla elaborazione dei modelli grafici su carta e a schermo;
    - selezionare i riferimenti culturali, scientifici e tecnologici utili alla redazione grafica e tecnica.
    Tali conoscenze e capacità, applicate al prodursi del disegno tecnico edilizio, consentiranno agli studenti di maturare una consapevolezza critica sulle opportunità di accrescimento del potenziale comunicativo attraverso la redazione degli elaborati grafici.
    Verranno forniti sia gli strumenti adeguati a comunicare con utenti e aziende che per apprendere attraverso tale dialogo.

    Prerequisiti

    Lo studente dovrà avere, in ingresso, conoscenze di base sui fondamenti del disegno analogico e digitale in campo bidimensionale.

    Metodologie didattiche

    L'insegnamento prevede: lezioni frontali; seminari con esperti; laboratorio progettuale in aula in forma di esercitazione e/o workshop; attività di studio a casa per approfondire la capacità critica per interpretare temi e proporre risposte.
    L'insegnamento propone agli studenti attività formative, che integrano saperi teorici e applicazioni pratico/operative. Attraverso le modalità didattiche di tipo laboratoriale (approccio pratico learning by doing e hands on design) verranno trasferite agli studenti competenze e capacità di analisi per risolvere problemi progettuali finalizzati alla redazione di elaborati grafici secondo la filiera che va dal concept alla stesusa, alla visualizzazione, alla comunicazione.
    La frequenza delle lezioni è obbligatoria. Per accedere all’esame di profitto è richiesta una presenza minima del 70% con registrazione della firma.

    Metodi di valutazione

    L'insegnamento prevede un calendario didattico caratterizzato da momenti di verifica individuali. Lo stato di avanzamento dei progetti sarà valutato periodicamente attraverso presentazioni cartacee realizzate dagli studenti. Sono previste presentazioni intermedie per la verifica delle elaborazioni in itinere, del disegno tecnico definitivo e degli elaborati finali di presentazione. Tali presentazioni concorreranno alla valutazione finale sotto forma di prova orale.
    I principali parametri di valutazione saranno: puntualità e partecipazione attiva alle attività del laboratorio; rilevanza del tema affrontato; originalità della soluzione proposta; efficacia della presentazione.
    Tutte le presentazioni saranno valutate e il loro peso percentuale sul voto finale sarà del: 25%, elaborazioni di base; 25%, scelte grafiche; 25%, disegno tecnico definitivo; 25%, elaborati finali di presentazione.

    Altre informazioni

    L'insegnamento prevede la collaborazione con enti e/o aziende nonché con competenze professionali specialistiche.
    The course includes collaboration with organizations and / or companies as well as with specialized professional skills.

    Programma del corso

    Il programma prevede attività seminariali, sopralluoghi per la redazione grafica del tema d’anno, esercitazioni.
    Gli argomenti sono accorpati in 8 sezioni:
    1. Temi principali del disegno tecnico (2 ore). Metodi geometrici di rappresentazione; simmetrie geometriche; superfici e intersezioni; teoria delle ombre; norme grafiche convenzionali.
    2. Fondamenti della geometria elementare (6 ore). Enti geometrici fondamentali; proprietà metriche; uguaglianza; moto rigido; simmetrie geometriche.
    3. Fondamenti di geometria proiettiva (6 ore). Enti geometrici fondamentali; proiezione e sezione; proprietà proiettive; biunivocità; omologia piana e di ribaltamento.
    4. Norme convenzionali per il disegno tecnico edilizio (4 ore).
    5. Proiezione ortogonale e disegno di pianta, prospetto, sezione (30 ore). Riferimento nello spazio e nel piano; rappresentazione di punto, retta, piano; condizioni di appartenenza e parallelismo; intersezione. Proiezione ortogonale e disegno tecnico: vista dall’alto, frontale, laterale. Rappresentazione di figure piane e solidi base. Ribaltamento del piano proiettante e piano generico. Sezione e intersezione di/fra solidi con piano proiettante; determinazione vera forma e grandezza.
    6. Proiezione parallela per l’assonometria (6 ore). Generalità; assonometria obliqua cavaliera; assonometria ortogonale isometrica. Esploso assonometrico.
    7. Teoria delle ombre applicata a pianta, prospetto e assonometria (6 ore).
    8. Progettazione grafica a tema (20 ore). Prevede sopralluoghi, attività seminariali, lavoro laboratoriale.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    Methods, tools and techniques of technical design for the building in relation to architectural scenarios, to the needs of companies and territories of context, to contemporary technologies of representation and communication.

    Textbook

    The reference texts are:
    ORNELLA ZERLENGA, 1996. Note sulla rappresentazione geometrica dello spazio architettonico. Assonometria e prospettiva. Napoli: CUEN, 1996 (ISBN 88-7146-334-X).
    ORNELLA ZERLENGA, 2000. Architetture dimenticate in Campania Felix. In AA. VV., Segni, strutture e permanenze ambientali. Documentazione tematica e metodologie di lettura. Caserta: Frammenti, 2000, pp. 167-235 (ISBN 88-900618-9-8).
    ORNELLA ZERLENGA, 2008. Rappresentazione geometrica e gestione infografica dei modelli. Disegno ornamentale_Intersezione di superfici. Napoli: La scuola di Pitagora editrice, 2008 (ISBN 978-88-89579-56-5).
    The reference texts are supplemented with additional educational support material (slides, articles, images, videos) uploaded on the institutional web page of the course.

    Training objectives

    The teaching of 'Technical building design' aims to provide knowledge and skills that will enable students to graphically and architecturally share architectural construction with attention to the cultural scenarios of society, the needs of businesses and of the territories of context, to the contemporary technologies of representation and communication.
    Specifically, the course intends to transfer knowledge and understanding skills related to: the construction of the technical drawing for the graphic representation; to the relationship between the drafting of technical design and communication with the world of users and companies; to the study of trends in the various fields of representation and visualization; the role of drawing up technical drawings in improving communication in relation to building contexts.
    The application skills, which students will have the opportunity to acquire, consist of the ability to:
    - development of an advanced and innovative technical building design;
    - drawing up a technical building drawing, from the analysis of conventional graphic standards in relation to the market, to the elaboration of graphic models on paper and on screen;
    - select the cultural, scientific and technological references useful for graphic and technical editing.
    Such knowledge and skills, applied to the production of technical building drawings, will allow students to develop a critical awareness of the opportunities for increasing the communicative potential through the preparation of graphic drawings.
    Both the appropriate tools will be provided to communicate with users and companies and to learn through this dialogue.

    Prerequisite

    The student must have, on entry, basic knowledge on the fundamentals of analogical and digital design in a two-dimensional field.

    Teaching methods

    The course includes: lectures; seminars with experts; classroom design laboratory in the form of an exercise and / or workshop; home study activities to deepen the critical ability to interpret themes and propose answers.
    The course offers students educational activities that integrate theoretical knowledge and practical / operational applications. Through the laboratory-type teaching methods (practical approach learning by doing and hands on design) students will be transferred with skills and analytical skills to solve design problems aimed at drawing graphical documents according to the chain that goes from concept to drawing, to visualization, to communication.
    Class attendance is mandatory. A minimum attendance of 70% with registration of the signature is required to access the exam.

    Evaluation methods

    The course includes a didactic calendar characterized by individual verification moments. The progress of the projects will be evaluated periodically through paper presentations made by the students. Intermediate presentations are planned for the verification of the ongoing elaborations, of the final technical drawing and of the final presentation papers. These presentations will contribute to the final evaluation in the form of an oral test.
    The main evaluation parameters will be: punctuality and active participation in laboratory activities; relevance of the topic addressed; originality of the proposed solution; effectiveness of the presentation.
    All presentations will be evaluated and their percentage weight on the final grade will be: 25%, basic calculations; 25%, graphic choices; 25%, final technical drawing; 25%, final presentation papers.

    Others

    The course includes collaboration with organizations and / or companies as well as with specialized professional skills.

    Course Syllabus

    The program includes seminar activities, inspections for the graphic editing of the year theme, exercises.
    The topics are grouped into 8 sections:
    1. Main topics of the technical drawing (2 hours). Geometric representation methods; geometric symmetries; surfaces and intersections; shadow theory; conventional graphic standards.
    2. Fundamentals of elementary geometry (6 hours). Fundamental geometric entities; metric properties; equality; rigid motion; geometric symmetries.
    3. Fundamentals of projective geometry (6 hours). Fundamental geometric entities; projection and section; projective properties; two-way nature; flat and rollover homology.
    4. Conventional standards for technical building design (4 hours).
    5. Orthogonal projection and plan drawing, elevation, section (30 hours). Reference in space and in plan; point, line, plane representation; conditions of belonging and parallelism; intersection. Orthogonal projection and technical drawing: view from the top, front, side. Representation of plane and solid base figures. Overturning of the projecting plan and generic plan. Section and intersection of / between solids with projecting plane; determination of true form and size.
    6. Parallel projection for axonometry (6 hours). Generality; cavalier oblique axonometry; isometric orthogonal axonometry. Axonometric exploded view.
    7. Theory of shadows applied to plan, elevation and axonometry (6 hours).
    8. Graphic design theme (20 hours). It includes on-the-spot inspections, seminar activities and laboratory work.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype