mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea in Design per la Moda

    Classe di Laurea:  L-4 Disegno industriale

    Durata: 3 anni

    Crediti: 180 CFU

    Accesso: numero programmato locale

    Presidente del CdS: Prof. Arch. Alessandra Cirafici

     

    bandiera it Il Corso di Laurea in Design per la Moda, nel rispetto dei contenuti formativi qualificanti della classe, ha i seguenti obiettivi specifici: Il laureato in Design per la moda deve promuovere i processi innovativi nell’ambito degli scenari in continua evoluzione del sistema produttivo delle imprese fashion oriented; in particolare deve saper esprimere la propria competenza in tutte le declinazioni progettuali del prodotto, nella consapevolezza della dimensione culturale e symbol intensive dell’industria della moda.

     

    bandiera en The Bachelor in Fashion Design, with respect for the qualifying educational contents of the class, has the following specific objectives: The graduate in Fashion Design must promote innovative processes within the constantly evolving scenarios of the productive system of fashion oriented companies; in particular, he must be able to express his competence in all the design declinations of the product, in the awareness of the cultural and intensive symbol dimension of the fashion industry.

     

    Ammissione al Corso di Laurea in Design per la Moda a.a. 2018/19

      

      Orario lezioni

      Calendario esami

      Sedute di laurea

      Insegnamenti attivi nell'a.a. 2018/2019

      Qualità della didattica

     

    Obiettivi formativi e sbocchi occupazionali

    Obiettivi Formativi

    Il laureato in "Design per la moda" dovrà acquisire le conoscenze relative alle strategie, agli strumenti e ai metodi che caratterizzano l'ambito del design del prodotto moda e della comunicazione per i settori fashion e fashion driven. Tali conoscenze devono riguardare sia i processi evolutivi che hanno caratterizzato lo sviluppo del design per la moda nell'ambito dello scenario nazionale e internazionale, sia le visioni e gli sviluppi più recenti e innovativi.

    Nel rispetto dei contenuti formativi qualificanti della classe, il laureato dovrà:

    • conoscere l'organizzazione produttiva del sistema moda, con particolare riferimento al made in Italy;
    • conoscere le dimensioni culturali, critiche e storiche della moda e del design internazionale con particolare attenzione all'evoluzione stilistica, concettuale e tecnologica dei prodotti, attraverso l'approfondimento di casi studio aziendali e profili dei grandi stilisti;
    • conoscere i linguaggi artistici contemporanei e le loro intersezioni con i percorsi progettuali della moda;
    • conoscere l'evoluzione dei materiali per la moda, dai materiali naturali fino ai materiali con prestazioni tecniche e agli smart materials;
    • conoscere le teorie, i metodi e gli strumenti per la progettazione delle linee di moda, coerentemente con la filosofia aziendale e sapendo gestire le competenze pluridisciplinari che delineano la complessità del prodotto;
    • saper configurare, attraverso percorsi pluridisciplinari e culturali, mappe che evidenzino possibili linee di tendenza del mercato o scenari in cui il progetto possa prendere forma ed assumere significati culturali;
    • conoscere le teorie, i metodi e gli strumenti per la progettazione nel campo della comunicazione visiva e grafica, sapendoli applicare nel rispetto della identità aziendale e per la eventuale coerente sua costruzione;
    • conoscere le teorie, le strategie e le politiche del mercato della moda in tutte le sue declinazioni, fino alle strategie per l'internazionalizzazione;
    • conoscere le teorie, i metodi e gli strumenti per la progettazione di prodotti sostenibili, attraverso l'analisi del ciclo di vita del prodotto, per una progettazione ambientalmente consapevole;
    • saper applicare le competenze maturate nel corso di laurea negli ambiti fashion driven quali il design dei gioielli, il design per la cosmetica, il packaging design;
    • saper implementare la propria conoscenza, il proprio profilo e la capacità critica applicando le metodologie acquisite durante il percorso formativo, nella consapevolezza della velocità delle trasformazioni e delle fluttuazioni che caratterizzano gli scenari produttivi, culturali e sociali del mondo della moda;
    • saper comunicare le qualità del proprio progetto dialogando con il mondo produttivo ed interagendo con esso;
    • conoscere le applicazioni delle teorie e dei metodi e delle teorie del nuovo consumo alla configurazione di nuovi concept per gli spazi di vendita e per l'allestimento di spazi temporanei.

    Il corso di studi in Design per la moda consta di 180 CFU da conseguire nell’arco dei tre anni. La lingua straniera prevista nell'attività formativa del corso di laurea è l'inglese cui sono riservati 4 CFU.

    La laurea triennale in Design per la Moda dà accesso a percorsi di Laurea Magistrale nelle classi di laurea del Design e a Master di primo livello.

    sbocchi professionali:
    La laurea triennale in "Design per la Moda" prepara figure di tecnico del progetto in grado di svolgere la funzione di supporto a tutte le attività tecniche e progettuali che dalla fase di ideazione conducono alla fase di produzione del prodotto sul mercato.
    I laureati in "Design per la moda" si inseriscono professionalmente nel mondo dei settori produttivi fashion oriented con competenze di tipo progettuale, esprimendo la capacità di lavorare in team e di interpretare e rendere esecutive le indicazioni di progetto e di tradurle correttamente nei requisiti economici, ergonomici, produttivi, materici, di rappresentazione e modellazione richiesti per la messa in produzione.

    In particolare, il laureato in Design per la moda può svolgere funzioni di:

    1. designer nell'ambito di ufficio stile con competenze necessarie per l'assistenza nella fase di ricerca e di produzione di concept con la capacità di leggere i bisogni dell'utente, le dinamiche sociali e di consumo, i linguaggi formali, la filosofia e la cultura, con le seguenti funzioni: assistente e/o collaboratore alla direzione artistica di un brand di moda; assistente di progetto nello sviluppo di concept per la moda; assistente per la definizione di scenari di tendenza;
    2. designer nell'ambito di uffici stile, in grado di ideare e progettare elementi di una collezione di capi di abbigliamento e di accessori, con le seguenti funzioni: assistente al team della collezione nello sviluppo di modelli; collaboratore alla attività di progettazione e sviluppo delle collezioni; collaboratore alla programmazione della collezione;
    3. progettista nell'ambito di contesti pubblicitari e commerciali (la sfilata, il visual merchandising), nell'ambito dell'editoria specializzata (riviste, case editrici, studi fotografici), in situazioni culturali (esposizioni in istituzioni museali, fondazioni e centri di promozione della moda), con le seguenti funzioni: assistente alla progettazione del display dei prodotti negli uffici di visual merchandising; assistente stylist e fashion editor nell'ambito dell'editoria di moda; collaboratore del fashion curator per l'allestimento della moda in occasione di mostre ed esposizioni.

    Il corso prepara alle professioni di (codifiche ISTAT):

    • Disegnatori tecnici - (3.1.3.7.1)
    • Disegnatori tessili - (3.1.3.7.2)
    • Tecnici della produzione di servizi - (3.1.5.5.0)
    • Fotografi e professioni assimilate - (3.1.7.1.0)
    • Tecnici della vendita e della distribuzione - (3.3.3.4.0)
    • Tecnici del marketing - (3.3.3.5.0)
    • Disegnatore di moda - (3.4.4.2.2)
    • Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali - (3.4.1.2.1)
    • Grafici - (3.4.4.1.1)
    • Allestitori di scena - (3.4.4.1.2)

    Requisiti di Ammissione

    Requisiti di Ammissione

    Per essere ammessi al Corso di Laurea in "Design per la moda" è necessario essere in possesso di un Diploma di Scuola Secondaria Superiore o altro titolo di studio equivalente conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dalla Università della Campania Luigi Vanvitelli, nel rispetto degli accordi internazionali vigenti. 
    Per l'accesso al Corso di Laurea si richiede una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, capacità di ragionamento logico, conoscenza e capacità di utilizzare i principali risultati della matematica elementare e dei fondamenti delle scienze sperimentali.
    Il Corso di Laurea adotta un numero programmato di studenti in relazione alle risorse disponibili. Il numero di studenti ammessi e le modalità di svolgimento della selezione sono resi pubblici ogni anno con il relativo bando di concorso. Per l'anno accademico 2018/2019 il numero di posti disponibili è stato fissato in 150 e la selezione è avvenuta in base ad una graduatoria stilata

    Concorso per l'ammissione al Corso di Laurea in Design per la Moda a.a. 2018/19

    Manifesto degli studi

    Manifesto degli studi

    Il Manifesto degli Studi descrive l'offerta formativa del Corso di Studi, con indicazione degli insegnamenti per ciascun anno di corso, dei relativi SSD e dei crediti formativi per ciascun insegnamento. Esso si riferisce a tutti gli anni accademici che saranno frequentati dalla coorte relativa all'anno di riferimento.

     

    Manifesto degli Studi 2018-19

    Manifesto degli Studi 2017-18

    Manifesto degli Studi 2016-17

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype