mail unicampaniaunicampania webcerca

    Mario BUONO

    Insegnamento di DESIGN PER L'INNOVAZIONE

    Corso di laurea magistrale in DESIGN PER L'INNOVAZIONE

    SSD: ICAR/13

    CFU: 8,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 64,00

    Periodo di Erogazione: Secondo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    - definizione e acquisizione di metodi e strumenti per la configurazione di sistemi-prodotti innovativi;
    - Principi e strumenti per il buon design
    - metodi e strumenti di progettazione all'insegna dell'innovazione.

    Testi di riferimento

    COCCO G. C., Creatività, ricerca e innovazione. Individui e imprese di fronte alle sfide della società postindustriale, FrancoAngeli, Milano 1985.
    KOENIG G. K., Il design è un pipistrello: mezzo topo, mezzo uccello, Ponte alle Grazie, Firenze 1995.
    NOCI G., VERGANTI R., L'innovazione eco-efficiente. La gestione del sistema ambiente nelle piccole e medie imprese, Il Sole 24 Ore, Milano 1999.
    NICOLAIS L., STAMPACCHIA P., La gestione dell'innovazione di prodotto. Il caso delle calzature e degli imballaggi flessibili, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2001.
    CORTI E., Gestione dell'innovazione: la piccola impresa innovativa, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2002.
    RIFKIN J., Economia all'idrogeno: la creazione del Worldwide Energy Web e la redistribuzione del potere sulla terra, Mondadori, 2002.
    FLUSSER V., Filosofia del design, Bruno Mondadori, Milano 2003.
    GRAZIADEI G., Innovation management. Logiche, strumenti e soluzioni per gestire con successo il processo di innovazione e sviluppo del prodotto, Hoepli, Milano 2007.
    CELASCHI F., DESERTI A., Design e innovazione. Strumenti e pratiche per la ricerca applicata, Carocci, Roma 2007.
    CALDERINI M., SOBRERO M., VIALE R., Il libro verde sull'innovazione. Come rilanciare l'innovazione in Italia, Il Sole 24 Ore, Milano 2008.
    THACKARA J., In the bubble. Design per un futuro sostenibile, Allemandi, Torino 2008
    KELLY K., Quello che vuole la tecnologia, Codice Edizioni, Milano 2011.
    RAMPINO L., Dare forma e senso ai prodotti. Il contributo del design ai processi d’innovazione, Franco Angeli, Milano 2012.
    LUNA R., Cambiamo tutto! La rivoluzione degli innovatori, Editori Laterza, Roma 2013.
    ANDERSON C., Makers. Il ritorno dei produttori. Per una nuova rivoluzione industriale, Rizzoli, Milano 2013.
    RAMPINO L., Ricerca progettuale e innovazione. Metodi e strumenti del design per innovare i prodotti a media complessità, Aracne, Roma 2005.
    SANTORO M., ALISON F.. Un viaggio tra le forme, Skira, Torino 2013.

    Obiettivi formativi

    Obiettivo del corso è la definizione e acquisizione di metodi e strumenti per la configurazione di sistemi-prodotti innovativi

    Prerequisiti

    È necessario, per poter seguire con profitto il corso, disporre di una buona conoscenza delle tecniche consolidate di rappresentazione e di comunicazione del progetto, sia con riferimento alle forme di comunicazione più tradizionali (schizzi progettuali, bidimensionali, tridimensionali, modelli fisici ecc.), sia con riferimento alle tecniche di rappresentazione digitale (modellazione virtuale e rendering ecc.).

    Metodologie didattiche

    Lezioni frontali, esercitazioni in aula

    Metodi di valutazione

    Valutazione in itinere sul progetto, revisioni collegiali, esame finale

    Altre informazioni

    Saranno analizzati e schematizzati soluzioni Brevettuali di invenzione industriale relative alle tematiche di riferimento.

    Programma del corso

    Il percorso prevede una prima fase di studio e approfondimento dei metodi di analisi e degli strumenti per l’innovazione di prodotto e di processo in relazione ai riferimenti culturali, ai principi dell’eco-design e agli strumenti concettuali e metodologici finalizzati alla costruzione, configurazione e gestione del progetto. Durante il corso gli studenti dovranno, attraverso un’indagine e una lettura critica di casi-studio di contesti produttivi ritenuti “best in class”, delineare una sintesi sullo stato dell’arte dei sistemi-prodotti innovativi, dei processi produttivi, dei materiali innovativi e una mappatura delle tecnologie esistenti al fine di prefigurare un quadro metodologico di riferimento.
    Il corso fornirà una strutturata formazione sia a livello teorico che pratico nell’ambito delle discipline del progetto eco-efficiente a partire dall’acquisizione e individuazione dei materiali, delle loro caratteristiche prestazionali, strutturali e funzionali, delle relative tecnologie di trasformazione, delle tecniche e processi industriali e dei vincoli di produzione fino alla pianificazione, progettazione e rappresentazione grafica di sistemi e componenti innovativi eco-efficienti.
    La seconda e ultima fase del corso verterà sui principi che tutelano i risultati dell'inventiva e dell'ingegno umani al fine di acquisire le competenze necessarie per la redazione di domande brevettuali.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    - definition and acquisition of methods and tools for the configuration of innovative product-systems;
    - Principles and tools for good design;
    - innovative design methods and tools.

    Textbook

    COCCO G. C., Creatività, ricerca e innovazione. Individui e imprese di fronte alle sfide della società postindustriale, FrancoAngeli, Milano 1985.
    KOENIG G. K., Il design è un pipistrello: mezzo topo, mezzo uccello, Ponte alle Grazie, Firenze 1995.
    NOCI G., VERGANTI R., L'innovazione eco-efficiente. La gestione del sistema ambiente nelle piccole e medie imprese, Il Sole 24 Ore, Milano 1999.
    NICOLAIS L., STAMPACCHIA P., La gestione dell'innovazione di prodotto. Il caso delle calzature e degli imballaggi flessibili, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2001.
    CORTI E., Gestione dell'innovazione: la piccola impresa innovativa, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2002.
    RIFKIN J., Economia all'idrogeno: la creazione del Worldwide Energy Web e la redistribuzione del potere sulla terra, Mondadori, 2002.
    FLUSSER V., Filosofia del design, Bruno Mondadori, Milano 2003.
    GRAZIADEI G., Innovation management. Logiche, strumenti e soluzioni per gestire con successo il processo di innovazione e sviluppo del prodotto, Hoepli, Milano 2007.
    CELASCHI F., DESERTI A., Design e innovazione. Strumenti e pratiche per la ricerca applicata, Carocci, Roma 2007.
    CALDERINI M., SOBRERO M., VIALE R., Il libro verde sull'innovazione. Come rilanciare l'innovazione in Italia, Il Sole 24 Ore, Milano 2008.
    THACKARA J., In the bubble. Design per un futuro sostenibile, Allemandi, Torino 2008
    KELLY K., Quello che vuole la tecnologia, Codice Edizioni, Milano 2011.
    RAMPINO L., Dare forma e senso ai prodotti. Il contributo del design ai processi d’innovazione, Franco Angeli, Milano 2012.
    LUNA R., Cambiamo tutto! La rivoluzione degli innovatori, Editori Laterza, Roma 2013.
    ANDERSON C., Makers. Il ritorno dei produttori. Per una nuova rivoluzione industriale, Rizzoli, Milano 2013.
    RAMPINO L., Ricerca progettuale e innovazione. Metodi e strumenti del design per innovare i prodotti a media complessità, Aracne, Roma 2005.
    SANTORO M., ALISON F.. Un viaggio tra le forme, Skira, Torino 2013.

    Training objectives

    The objective of the course is the definition and acquisition of methods and tools for the configuration of innovative product-systems

    Prerequisite

    In order to follow the course successfully, it is necessary to have a good knowledge of the consolidated techniques of representation and communication of the project, both with reference to the more traditional forms of communication (design sketches, two-dimensional, three-dimensional, physical models, etc..), and with reference to the techniques of digital representation (virtual modeling and rendering, etc..).

    Teaching methods

    Frontal lessons, classroom exercises

    Evaluation methods

    Ongoing project evaluation, collegial reviews, final examination

    Others

    Patent solutions of industrial invention related to the themes of reference will be analyzed and outlined.

    Course Syllabus

    The course includes a first phase of study and in-depth analysis of methods and tools for product and process innovation in relation to cultural references, principles of eco-design and conceptual and methodological tools aimed at the construction, configuration and management of the project. During the course students will have to, through a survey and a critical reading of case studies of production contexts considered "best in class", outline a synthesis on the state of the art of innovative systems-products, production processes, innovative materials and a mapping of existing technologies in order to prefigure a methodological framework of reference.
    The course will provide a structured training at both theoretical and practical level in the disciplines of eco-efficient project starting from the acquisition and identification of materials, their performance characteristics, structural and functional, the related processing technologies, industrial techniques and processes and production constraints up to the planning, design and graphic representation of innovative eco-efficient systems and components.
    The second and final phase of the course will focus on the principles that protect the results of human inventiveness and ingenuity in order to acquire the skills necessary for the drafting of patent applications.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype