mail unicampaniaunicampania webcerca

    Roberto LIBERTI

    Insegnamento di FASHION ECODESIGN 1

    Corso di laurea magistrale in DESIGN PER L'INNOVAZIONE

    SSD: ICAR/13

    CFU: 8,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 64,00

    Periodo di Erogazione: Secondo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    Italiano con slide in inglese per studenti stranieri.

    Contenuti

    L’insegnamento si prefigge di fornire le metodiche per lo sviluppo di una collezione di moda, realizzata a partire da un brief definito con una reale azienda di moda selezionata tra le eccellenze del made in italy. L’insegnamento svolge una didattica innovativa in quanto sperimenta una collaborazione con i due altri insegnamenti di Scenari Avanzati per la moda e Storia per la Moda che si svolgono nel primo semestre e nel secondo dello stesso anno. Con il Corso di Storia della Moda si fa un approfondimento storico dell’azienda selezionata per il brief d’anno e con l’insegnamento di Scenari Avanzati per la moda si analizzano gli scenari per la moda della collezione che viene successivamente progettata e realizzata con un azienda leader del made in italy.

    Testi di riferimento

    LIBERTI R., CIRILLO O., (a cura di ), Capsule collection Bianca DXIXMV, Ed. Scientifiche Italiane, Napoli, 2015.
    A.a.V.v., Listening design: il design per i processi di innovazione, LIST LAB, Unione Europea, 2018.

    Obiettivi formativi

    Gli obiettivi formativi dell’insegnamento vanno dalla capacità di comprensione delle metodiche di un ufficio stile, alla capacità di utilizzazione delle conoscenze acquisite nel modulo stesso per la comprensione del progetto di una capsule collection realizzata in una reale azienda del comparto fashion oriented.

    Prerequisiti

    L’insegnamento, nel rispetto dei contenuti formativi qualificanti della classe, come riporta l’art. 5 del Regolamento del CdL deve integrare competenze umanistiche e tecnico scientifiche per creare una figura unica e completa in grado di interagire e gestire lo sviluppo di nuovi concept e prodotti per i settori che caratterizzano, il fashion design ed il
    "Made in Italy". Pertanto saranno effettuate delle verifiche iniziali ed intermedie per valutare tali prerequisiti in ingresso.

    Metodologie didattiche

    L’insegnamento ha una natura sperimentale visto la struttura del laboratorio in dream team che permette di seguire tutti gli studenti, che cooperano con figure professionali esistenti in aziende reali.
    La parte teorica del corso è legata tendenzialmente all’analisi del metodo di listening design che si approfondirà durante le lezioni frontali, e si alterna alla parte di natura laboratoriale e progettuale che si conclude con la realizzazione di una reale collezione moda.

    Metodi di valutazione

    Ci sono step intermedi di verifica con crediti durante i diversi step di progetto della collezione. Lo step finale prevede la verifica del catalogo finale per ogni singolo dream team.

    Altre informazioni

    Si consiglia la frequenza del corso.

    Programma del corso

    L’insegnamento è sviluppato in collaborazione del corso di Scenari avanzati per la moda che gli studenti realizzano il primo semestre. Dopo aver realizzato uno scenario di tendenza con il corso di scenari gli studenti nella prima parte del corso di Fashion Eco Design 1 realizzano i figurini stile per la capsule collection in questione. L’insegnamento viene strutturato come un vero e proprio ufficio stile in cui ogni studente fa una reale esperienza nel laboratorio, e dopo la prima parte dedicata al disegno stile dei figurini da collezione si verificano i disegni tecnici che porteranno alla realizzazione dei prototipi. La seconda parte sviluppa le esercitazioni per la creazione delle cartelle colore e materiali per la capsule che vengono infine presentate all’azienda per cui il brief viene sviluppato. Dopo la realizzazione dei prototipi della collezione sviluppati con il laboratorio della stessa azienda coinvolta, l’insegnamento si concluderà con la realizzazione del catalogo fotografico della capsule collection realizzata dagli studenti e da una evento finale di presentazione della collezione realizzata dagli studenti in cooperazione dell’azienda.

    English

    Teaching language

    The slides of the presentations are in English in case of presence of foreign students.

    Contents

    The course aims to provide the methods for the development of a fashion collection, created starting from a brief defined with a real fashion company selected among the excellence of Made in Italy. The course carries out an innovative teaching as it experiments a collaboration with the two other Advanced Scenarios for Fashion and History for Fashion which take place in the first semester and in the second half of the same year. With the Fashion History Course, an in-depth study of the company selected for the year brief is given and with the teaching of Advanced Scenarios for fashion, the scenarios for the fashion of the collection are analyzed which is subsequently designed and created with a leading company of made in Italy.

    Textbook

    LIBERTI R., CIRILLO O., (a cura di ), Capsule collection Bianca DXIXMV, Ed. Scientifiche Italiane, Napoli, 2015.
    A.a.V.v., Listening design: il design per i processi di innovazione, LIST LAB, Unione Europea, 2018.

    Training objectives

    The educational objectives of the course range from the ability to understand the methods of a style office, to the ability to use the knowledge acquired in the module itself to understand the design of a capsule collection made in a real company in the fashion oriented sector.

    Prerequisite

    The teaching, in respect of the qualifying training contents of the class, as reported in the art. 5 of the Rules of the CdL must integrate humanistic and technical scientific skills to create a unique and complete figure able to interact and manage the development of new concepts and products for the sectors that characterize, the fashion design and the "Made in Italy". Therefore initial and intermediate checks will be carried out to evaluate these entry prerequisites.

    Teaching methods

    The teaching has an experimental nature given the structure of the dream team laboratory that allows to follow all the students, who cooperate with existing professional figures in real companies.
    The theoretical part of the course tends to be related to the analysis of the listening design method that will be deepened during the lectures, and alternates with the laboratory and design part that ends with the realization of a real fashion collection.

    Evaluation methods

    There are intermediate steps of verification with credits during the different project steps of the collection. The final step involves checking the final catalog for each single dream team.

    Others

    The frequency of the course is recommended.

    Course Syllabus

    The course is developed in collaboration with the Advanced Scenarios for Fashion course that students carry out during the first semester. After creating a trend scenario with the scenario course the students in the first part of the Fashion Eco Design 1 course create the style sketches for the capsule collection in question. The teaching is structured as a real style office in which each student has a real experience in the laboratory, and after the first part dedicated to the style drawing of collectible figures, the technical drawings that lead to the realization of the prototypes are verified. The second part develops exercises for the creation of color charts and capsule materials that are finally presented to the company for which the brief is being developed. After the realization of the prototypes of the collection developed with the laboratory of the same company involved, the teaching will end with the realization of the photographic catalog of the capsule collection made by the students and a final event of presentation of the collection created by the students in cooperation with the company .

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype