mail unicampaniaunicampania webcerca

    Luigi GUERRIERO

    Insegnamento di Caratteri costruttivi dell'edilizia storica

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/19

    CFU: 10,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 80,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    Italiano

    Contenuti

    Organizzazione dell’edilizia napoletana tra Cinquecento e Ottocento.

    L’ambiente urbano e l’industria delle costruzioni. Disciplina degli appalti e dei lavori, norme per l’esercizio professionale e regolamentazione edilizia. Architetti e ingegneri. Le corporazioni. Le parcelle professionali.
    Esecuzione delle opere: Napoli, Terra di Lavoro

    Materiali da costruzione, distribuzione delle cave e problemi di trasporto. Note geolitologiche. Tecniche costruttive e competenze professionali. Costi dei materiali e delle opere. La tradizione costruttiva napoletana e l’ambiente angioino. Dal cantiere angioino al cantiere aragonese di Castelnuovo. I maestri cavesi e l’industria edilizia meridionale moderna.

    Architettura ed edilizia angioina ed aragonese in Terra di Lavoro: agro Falerno, litorale domizio, area del monte Maggiore.

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali: Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX)

    Gli impalcati lignei e i tetti tra XVI e XIX secolo.

    I materiali. I portoni. Le porte di bottega. I balconi. Le finestre. Le porte di caposcala. Le porte interne.
    I materiali. I luoghi di produzione. Gli artefici. Le balaustre. Le inferriate. I cancelli.

    La conoscenza delle tecniche costruttive come strumento per il moderno esercizio della tutela: azioni, problematiche, prospettive.

    Testi di riferimento

    - G. FIENGO, L. GUERRIERO (a cura di), Murature tradizionali napoletane. Cronologia dei paramenti tra il XVI e il XIX secolo, Arte Tipografica, Napoli 1998.

    - G. FIENGO, L. GUERRIERO (a cura di), Atlante delle tecniche costruttive tradizionali. Lo stato dell’arte, i protocolli della ricerca. L’indagine documentaria, Arte Tipografica Editrice, Napoli 2003.

    - G. FIENGO, L. GUERRIERO (a cura di), Atlante delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XVI-XIX); Arte Tipografica Editrice, Napoli 2008.

    Obiettivi formativi

    Il corso intende trasferire ai discenti i fondamenti dei caratteri costruttivi dell’edilizia storica, favorendo lo sviluppo della loro sensibilità nei riguardi della conservazione e sollecitando la formazione di un pensiero critico.

    Prerequisiti

    Informazione sistematica, coerentemente con il manifesto degli studi del corso di laurea, circa gli svolgimenti generali della storia (anche dell'architettura) occidentale, dall'età medievale a quella contemporanea.

    Metodologie didattiche

    Il corso si svolge mediante lezioni frontali, con l'ausilio di supporti visivi, e sopralluoghi.

    Metodi di valutazione

    Discussione finale, verifica della padronanza dei temi trattati nelle lezioni.

    Altre informazioni

    Le lezioni frontali si svolgeranno con il supporto di presentazioni ppt,
    fornite agli studenti come materiale didattico di base, integrato, durante
    il corso, con pdf dedicati a specifici approfondimenti.
    Il materiale digitale
    sarà disponibile nella sezione specifica del sito web. Si consiglia di
    utilizzare anche gli appunti delle lezioni.

    Programma del corso

    Organizzazione dell’edilizia napoletana tra Cinquecento e Ottocento 1.0 CFU
    L’ambiente urbano e l’industria delle costruzioni. Disciplina degli appalti e dei lavori, norme per l’esercizio professionale e regolamentazione edilizia.

    Architetti e ingegneri. Le corporazioni. Le parcelle professionali. 0.5 CFU
    Esecuzione delle opere: Napoli, Terra di Lavoro

    Materiali da costruzione 1.0 CFU
    Distribuzione delle cave e problemi di trasporto. Note geolitologiche. Tecniche costruttive e competenze professionali. Costi dei materiali e delle opere. La tradizione costruttiva napoletana e l’ambiente angioino.

    Dal cantiere angioino al cantiere aragonese di Castelnuovo. I maestri cavesi e l’industria edilizia meridionale moderna 0.5 CFU

    Architettura ed edilizia angioina ed aragonese in Terra di Lavoro: agro Falerno, litorale domizio, area del monte Maggiore 0.5 CFU

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX): murature in tufo giallo e grigio 1.0 CFU
    Strutture murarie tardomedievali e moderne di Terra di Lavoro (XIII-XVI). Strutture murarie nell’età del viceregno spagnolo a Napoli. Le normative del 1545 e del 1564. Il magistero “a cantieri”. 1508-1564: dalla costituzione della corporazione dei fabbricatori alla prammatica di Pedro Afan de Ribera. 1564-1629: dalla riforma di Pedro Afan de Ribera alla costruzione dell’acquedotto di Carmignano. 1630-1688: l’evoluzione delle tecniche; il passaggio dal magistero “a cantieri” alla tecnica a filari. Le pietre di fabbrica. Gli apparecchi murari tra il 1688 e il quarto decennio del Settecento. Le murature ottocentesche.

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX): murature in calcare 1.0 CFU
    Strutture tardomedievali e moderne della costa di Amalfi e di Terra di Lavoro.

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX): murature laterizie 1.0 CFU
    Note sui centri di produzione dei mattoni. Cortine edilizie della prima età barocca. Il panorama sette-ottocentesco.

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX): solai e coperture in legno 1.0 CFU
    Gli impalcati lignei e i tetti tra XVI e XIX secolo.

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX): infissi 1.0 CFU
    I materiali. I portoni. Le porte di bottega. I balconi. Le finestre. Le porte di caposcala. Le porte interne.

    Analisi delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX): ferramenta di riparo 1.0 CFU
    I materiali. I luoghi di produzione. Gli artefici. Le balaustre. Le inferriate. I cancelli.

    La conoscenza delle tecniche costruttive come strumento per il moderno esercizio della tutela: azioni, problematiche, prospettive 05 CFU

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    Neapolitan building organization between XVI and XIX century. 1.0 CFU
    Urban space and building industry.
    Contract and labours legislation, professional management rules and construction regulation.
    Angevin and Aragonese architecture and construction in Terra di Lavoro: agro Falerno, litorale domitio, monte Maggiore area.
    Traditional building techniques' analysis: Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX)
    Brickwork in yellow and grey tuff.
    Late medieval and modern wall structures in Terra di Lavoro (XIII-XVI)
    Wall structures during spanish vice kingdom in Napoli. Law in 1545 and 1564. The "a cantieri" teaching. 1508-1564: from the builder corporation constitution to the praxis of Pedro Afan de Ribera. 1564-1629: From the reform of Pedro Afan de Ribera to the construction of the aqueduct of Carmignano. 1630-1688: Techniques evolution, the transition from the "a cantieri" teaching to the "a filari" technique.
    Limestone brickworks
    Late medieval and modern structures in Amalfi coast and in Terra di Lavoro
    Brickworks
    Notes on bricks' production centers. building curtains in baroque age. the overview in XVIII and XIX century.
    Wooden slabs and covers
    Wooden scaffholdings and roofs between XVI and XIX century
    Windows and doors
    Materials. Main doors. Workshops doors. Decks. Windows. Doors. Interior doors.
    Repair hardwares
    Materials. Production places. Makers. Balustrades. Gratings. Gates.
    The knowledge of building techniques as an instrument for modern exercise of safeguard:actions, issues, perspectives

    Textbook

    - G. FIENGO, L. GUERRIERO (a cura di), Murature tradizionali napoletane. Cronologia dei paramenti tra il XVI e il XIX secolo, Arte Tipografica, Napoli 1998.

    - G. FIENGO, L. GUERRIERO (a cura di), Atlante delle tecniche costruttive tradizionali. Lo stato dell’arte, i protocolli della ricerca. L’indagine documentaria, Arte Tipografica Editrice, Napoli 2003.

    - G. FIENGO, L. GUERRIERO (a cura di), Atlante delle tecniche costruttive tradizionali. Napoli, Terra di Lavoro (XVI-XIX); Arte Tipografica Editrice, Napoli 2008.

    Training objectives

    The course intends to transfer to the learners the fundamentals of the constructive characteristics of historical buildings, favoring the development of their sensitivity towards conservation and encouraging the formation of critical thinking.

    Prerequisite

    Systematic information on the general development of Western history (including architecture), from the medieval to the contemporary age.

    Teaching methods

    The course takes place through lectures with visual aids and inspections.

    Evaluation methods

    Final discussion; verification of the mastery of the topics covered in the lessons.

    Others

    The lessons will be developed using ppt presentations and analysis pdf. The digital material will be avaiable on the web site. It's strictly raccomended to use your personal notes.

    Course Syllabus

    Neapolitan building organization between XVI and XIX century. 1.0 CFU
    Urban space and building industry.
    Contract and labours legislation, professional management rules and construction regulation.

    Architects and engineers. Corporations. Professional fees 0.5 CFU
    Works execution: Napoli, Terra di Lavoro

    Building materials 1.0 CFU
    Mines arrangement and carriage problems.
    Geo-lithological notes. Architectural techniques and professional competences. Materials’ and works’ costs.

    From Angevin construction site to Aragonese e construction site in Castelnuovo. Mine masters and southern modern building industry 0.5 CFU

    Angevin and Aragonese architecture and construction in Terra di Lavoro: agro Falerno, litorale domitio, monte Maggiore area. 0.5 CFU

    Traditional building techniques' analysis: Napoli, Terra di Lavoro (XIII-XIX)

    Brickwork in yellow and grey tuff. 1.0 CFU
    Late medieval and modern wall structures in Terra di Lavoro (XIII-XVI)
    Wall structures during spanish vice kingdom in Napoli. Law in 1545 and 1564. The "a cantieri" teaching. 1508-1564: from the builder corporation constitution to the praxis of Pedro Afan de Ribera. 1564-1629: From the reform of Pedro Afan de Ribera to the construction of the aqueduct of Carmignano. 1630-1688: Techniques evolution, the transition from the "a cantieri" teaching to the "a filari" technique.

    Limestone brickworks 1.0 CFU
    Late medieval and modern structures in Amalfi coast and in Terra di Lavoro

    Brickworks 1.0 CFU
    Notes on bricks' production centers. building curtains in baroque age. the overview in XVIII and XIX century.

    Wooden slabs and covers 1.0 CFU
    Wooden scaffholdings and roofs between XVI and XIX century

    Windows and doors 1.0 CFU
    Materials. Main doors. Workshops doors. Decks. Windows. Doors. Interior doors.

    Repair hardwares 1.0 CFU
    Materials. Production places. Makers. Balustrades. Gratings. Gates.

    The knowledge of building techniques as an instrument for modern exercise of safeguard:actions, issues, perspectives 0.5 CFU

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype