mail unicampaniaunicampania webcerca

    Rossella FRANCHINO

    Insegnamento di PROGETTAZIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/12

    CFU: 6,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 48,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    I contenuti disciplinari dell'insegnamento sono orientati a rendere tecnicamente consapevoli gli allievi delle tecnologie che garantiscono il conseguimento dell'obiettivo di migliorare la qualità sia dell'ambiente confinato, sia dell'ambiente esterno, con standard sempre più elevati.

    Testi di riferimento

    André Viljoen, Katrin Bohn, Second Nature Urban Agriculture: Designing Productive Cities – Routledge -2014- ISBN978-0415540582
    Schiaffonati F., Mussinelli E., Il tema dell’acqua nella progettazione ambientale, Maggioli Editore -2008- ISBN 88-3874-283-9
    Kinkade-Levario, Design for Water, New Society Publishers -2007- ISBN 978-0-86571-580-6
    Franchino R., Frettoloso C., Open spaces as dynamic urban environments, EdicomEdizioni - 2017- ISBN: 978-88-96386-67-5

    Obiettivi formativi

    L'insegnamento si propone di definire, nell’ambito delle opere di modificazione dell’ambiente, le relazioni che si instaurano tra preesistenze e nuova configurazione ambientale, al fine di ottimizzare tecnologie, processi costruttivi e materiali per il miglioramento della qualità dell’ambiente e il raggiungimento del benessere dell’uomo. La consapevolezza tecnica viene perseguita attraverso l’acquisizione di informazioni e conoscenze che vengono applicate a casi studio di particolare rilevanza.

    Prerequisiti

    Si richiedono le conoscenze di base relative alla Tecnologia dell’Architettura congiunte alla consapevolezza del carattere sistemico dei comportamenti ambientali e tecnologici della costruzione dell’architettura.

    Metodologie didattiche

    Gli argomenti dell'insegnamento sono affrontati soprattutto attraverso lezioni frontali con utilizzo di supporti informatici che permettono di visualizzare esempi in cui sono applicati i concetti esposti.
    Nell’ambito dell'insegnamento, inoltre, si approfondisce il caso studio della rinaturalizzazione degli spazi aperti urbani in ambiti fortemente antropizzati e si richiede la produzione di elaborati grafico-descrittivi articolati in 3 tavole in cui vengono presentate le proposte di lavoro e i dettagli tecnologici.

    Metodi di valutazione

    Verifiche intercorso degli elaborati grafico-descrittivi prodotti nelle diverse fasi dell'insegnamento.
    Esame conclusivo.
    L’esame è orale e consiste in un colloquio finalizzato a verificare l’acquisizione delle conoscenze relative alle tematiche trattate nell'insegnamento e comprende anche la discussione degli elaborati grafico-descrittivi prodotti con valutazione delle metodologie utilizzate e dei risultati ottenuti.

    Programma del corso

    Gli approfondimenti specifici riguardano i seguenti argomenti:
    - lo studio delle problematiche relative all’inquinamento ambientale con riferimento ai sistemi acqua, aria e suolo;
    - la struttura del progetto eco-orientato: dall’analisi climatico-ambientale iniziale alla definizione delle soluzioni tecnologiche appropriate;
    - i sistemi tecnologici per il controllo della qualità ambientale in ambiti fortemente urbanizzati;
    -l’individuazione dei principi teorici e degli strumenti metodologici per il controllo degli interventi di riqualificazione ambientale in chiave sostenibile con integrazione di conoscenze tecniche tradizionali e tecnologie innovative a basso impatto ambientale;
    - gli interventi di riconversione degli spazi aperti urbani;
    - le strategie per la connessione in chiave ambientale degli spazi aperti urbani;
    - l’urban farming per il rinnovamento degli spazi aperti urbani;
    - il recupero e il riutilizzo delle acque piovane alla scala territoriale mediante sistemi attivi e passivi;
    - i sistemi naturali di trattamento delle acque reflue;
    Nell'insegnamento viene approfondito in particolare lo studio dei sistemi ambientali per la riconversione degli spazi aperti in contesti fortemente antropizzati che consentono di configurare tali ambiti come elementi nodali in grado di svolgere la delicata funzione di collegamento tra l’urbanizzato e il sistema naturale circostante. Tutto ciò al fine di delineare la riconversione come una vera e propria rinaturalizzazione mediante l’attivazione dei processi che utilizzano i principi della natura come modello di gestione sostenibile e stimolano le potenzialità intrinseche delle risorse naturali e non sviluppate a causa della massiccia antropizzazione. Particolare attenzione, inoltre, è rivolta all'utilizzo dell’urban farming come strumento efficace di rinnovamento dello spazio aperto urbano e al recupero e al riutilizzo delle acque piovane alla scala territoriale.
    A tal riguardo gli allievi producono una elaborazione progettuale per la quale il corso fornisce contributi con lezioni mirate e un workshop operativo.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The disciplinary contents are aimed to make students technically aware of the technologies that guarantee the achievement of the objective to improve the quality of the confined and the external environments, with increasingly higher standards.

    Textbook

    André Viljoen, Katrin Bohn, Second Nature Urban Agriculture: Designing Productive Cities – Routledge -2014- ISBN978-0415540582
    Schiaffonati F., Mussinelli E., Il tema dell’acqua nella progettazione ambientale, Maggioli Editore -2008- ISBN 88-3874-283-9
    Kinkade-Levario, Design for Water, New Society Publishers -2007- ISBN 978-0-86571-580-6
    Franchino R., Frettoloso C., Open spaces as dynamic urban environments, EdicomEdizioni - 2017- ISBN: 978-88-96386-67-5

    Training objectives

    The class aims to define, in the context of environmental modification constructions, the relationships established between existing and new environmental configurations, in order to optimize technologies, construction processes and materials to improve the quality of the environment and the achievement of human well-being. Technical awareness is pursued through the acquisition of information and knowledge that is applied to particular relevance case studies.

    Prerequisite

    Basic knowledge of the Technology of Architecture is required together with awareness of the systemic character of the environmental and technological behaviour of the construction of architecture.

    Teaching methods

    The topics of the class are mainly dealt through lectures with the use of computer aids that allow the visualization of examples in which the concepts presented are applied.
    During the class, moreover, the case study of the re-naturalization of urban open spaces in highly urbanized areas is studied. It’s also required the production of graphic-descriptive works articulated in 3 tables in which the design proposal and technological details are presented.

    Evaluation methods

    Intermediate control of the graphic-descriptive drawings produced in the various phases of the class.
    Final exam.
    The exam is oral and consists of an interview aimed to verify the acquisition of knowledge related to the topics treated and also includes the discussion of the graphic-descriptive documents produced with evaluation of the used methodologies and the obtained results.

    Course Syllabus

    The specific details concern the following topics:
    - study of problems related to environmental pollution with reference to water, air and soil systems;
    - the structure of the eco-oriented project: from the initial climate-environmental analysis to the definition of the appropriate technological solutions;
    - technological systems for environmental quality control in highly urbanized areas;
    - identification of theoretical principles and methodological tools for the control of environmental requalification interventions in a sustainable way with integration of traditional technical knowledge and innovative technologies with low environmental impact;
    - interventions for the conversion of urban open spaces;
    - strategies for the environmental connection of urban open spaces;
    - urban farming for the renewal of urban open spaces;
    - recovery and reuse of rainwater on a territorial scale through active and passive systems;
    - natural waste water treatment systems;
    The class focuses in particular on the study of environmental systems for the urban open spaces reconversion in highly urbanized areas so that they can be configured as nodal elements capable to perform the delicate function of connection between the urbanized and the surrounding natural systems. All this only if the reconversion is delineated as a real re-naturalization and it is possible to activate the processes that use the principles of nature as a model of sustainable management and stimulate the intrinsic potential of natural and undeveloped resources due to massive human settlement. Particular attention is also paid to the use of urban farming as an effective tool for the renewal of urban open space and to the recovery and reuse of rainwater on a territorial scale. In this regard, the students produce a design proposal for which the class provides contributions with lectures and an operational workshop.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype