mail unicampaniaunicampania webcerca

    Giorgio FRUNZIO

    Insegnamento di SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/08

    CFU: 6,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 48,00

    Periodo di Erogazione: Secondo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    I contenuti del corso si possono sintetizzare in pochi elementi: sistemi di travi, calcolo degli spostamenti nelle travi, soluzione di strutture iperstatiche, analisi degli stati deformativi e tensionali sia nelle travi che in generale nel corpo deformabile, verifiche delle strutture: verifiche di resistenza di sezioni delle travi, problemi semplici di stabilità
    Più dettagliatamente si è trattato di: trave Vincoli – reazioni vincolari - Classificazione delle strutture - I Carichi sulle strutture -Equazioni di equilibrio ed equazioni di congruenza - Caratteristiche della sollecitazione nelle travi - Deformazione nelle travi - Congruenza interna - Comportamento dei materiali – Elasticità ed Legame costitutivo dei materiali - Deformazioni termiche - Concetti di energia - Principio dei Lavori Virtuali e sue applicazioni - Metodo delle forze e metodo degli spostamento per la soluzione delle strutture iperstatiche - Verifiche di resistenza - Le tensioni principali – Cerchio di Mohr . Criteri di Resistenza – Rankine – Tresca – Hencky – Coulomb – Curva intrinseca - Sforzo Normale - Flessione Retta – Flessione deviata – Presso flessione -Torsione -Flessione e Taglio - trattazione approssimata alla Jowurasky - Le sezioni sottili soggette a torsione e taglio - Problemi di stabilità – Carico critico - La formula di Eulero: limiti ed applicazioni pratiche

    Testi di riferimento

    Il panorama librario propone numerosi testi per lo studio della Scienza delle Costruzioni, tutti in genere di buona qualità e tutti, relativamente agli argomenti svolti completi. L'allievo diligente potrà approfondire lo studio affiancando più testi anche per andare oltre la singola convenzione allo spirito della materia.
    Si segnalano quali testi che si sono utilizzati in questo anno accademico:
    1. Introduzione alla meccanica delle strutture. Teoria ed esercizi Bernardini Davide Editore CittàStudi (collana Ingegneria meccanica) 2012 pp 5712. Scienza delle costruzioni
    Gambarotta Luigi; Nunziante Luciano; Tralli Antonio Editore The McGraw-Hill Companies (collana Istruzione scientifica) 2011 pp 780
    Si segnalano inoltre i testi classici:
    3. Introduzione alla meccanica strutturale Comi Claudia; Corradi Dell'Acqua Leone Editore The McGraw-Hill Companies (collana College) 2012
    4. Fondamenti di Scienza delle Costruzioni (opera in 3 volumi) Franciosi Vincenzo Editore Liguori 1982 – 1989
    5. Appunti di scienza delle costruzioni Pasquino Mario Editore Lieto 2009 pp 823
    6. Lezioni di scienza delle costruzioni Viola Erasmo Editore Pitagora 2003 pp 500
    7. Esercitazioni di scienza delle costruzioni Viola Erasmo Editore Pitagora 1985 – 1995 testo in quattro volumi
    Per un approfondimento più ampio e di carattere culturale si segnalano alcuni testi che possono essere buone letture per il tecnico:
    La scienza delle costruzioni e il suo sviluppo storicoBenvenuto Edoardo Editore Storia e Letteratura 2006, XXX-918 p., ill.
    Perché gli edifici stanno in piedi Salvadori Mario Editore Bompiani (collana Strumenti Bompiani) 2000, 384 p.
    Perché gli edifici cadono Levy Matthys; Salvadori Mario Editore Bompiani (collana Strumenti Bompiani)
    L' arte del costruire. Tra conoscenza e scienza Di Pasquale Salvatore Editore Marsilio (collana Biblioteca) 2003, pp 499
    La scienza e i tempi del costruire Sparacio Renato Editore UTET Università  1999, pp 368
    Storia della scienza delle costruzioni 1600-1800. La resistenza delle travi Capecchi Danilo Editore Progedit (collana Politecnico) 2003, pp 188
    Storia del principio dei lavori virtuali. La meccanica alternativa Capecchi Danilo Editore Hevelius 2002, pp 296
    La scienza delle costruzioni in Italia nell'Ottocento. Un'analisi storica dei fondamenti della scienza delle costruzioni Capecchi Danilo; Ruta Giuseppe Editore Springer Verlag (collana Unitext) 2011, pp 357
    Si segnalano infine alcuni testi didattici di indubbio interesse
    La teoria della trave Marotti De Sciarra Francesco Editore Liguori 2010, pp 234
    Scienza delle costruzioni. Il solido di Saint Venant Ruocco Eugenio Editore The McGraw-Hill Companies (collana Eserciziari) 2011, 130 p.

    Obiettivi formativi

    Il Corso di Scienza delle Costruzioni, nell'ambito della formazione dell'Architetto, costituisce un passaggio fondamentale in cui l'allievo deve essere portato a: acquisire un metodo per l'identificazione delle strutture e per la loro soluzione che possa essere utilizzabile in tutti i processi di natura tecnica ai quali sarà chiamato nelle possibili attività professionali essere informato delle problematiche strutturali che esistono nell'ambito delle costruzioni per poter inserire al meglio le informazioni acquisite nell'ambito dei progetti dell'architettura essere competente nei metodi per la soluzione delle strutture isostatiche ed iperstatiche, nonché per la verifica dell'efficienza delle strutture stesse sia in termini di resistenza che in termini di funzionalità e quindi di deformabilità della struttura stessa.

    Prerequisiti

    L'allievo che vuole avvicinarsi proficuamente al corso di Scienza delle costruzioni deve avere le nozioni che sono proprie del corso propedeutico di Statica, anche per quanto riguarda la conoscenza specifica della Geometria delle Aree, avere una buona capacità a trattare con funzioni proprie dell'Analisi Matematica quali le derivate e gli integrali, nonché nozioni di Geometria Analitica e descrittiva come le operazioni su matrici e la rappresentazione grafica di funzioni nel piano e nello spazio.
    L'allievo deve inoltre avere le nozioni di base della Fisica Generale con particolare riguardo alla meccanica ed ai materiali di cui si approfondisce la conoscenza. Si richiede la conoscenza delle Unità di misura del sistema internazionale e competenza nell'analisi dimensionale.

    Metodologie didattiche

    Lezioni frontali ed esercitazioni in aula cercando l'interazione con gli allievi.
    Seminari monodisciplinari tenuti anche da docenti esterni su temi generali relativi ai contenuti del corso.
    Incontri con gli studenti negli orari di ricevimento per correzioni individuali.
    Si forniscono agli studenti le registrazioni delle lezioni su piattaforma Educreations secondo un link fornito ad inizio corso.

    Metodi di valutazione

    Prova orale a partire dalla discussione degli esercizi svolti durante l'anno e poi trattando gli argomenti teorici di base.
    Nel corso dell'anno si assegnano esercizi sulla piattaforma Classroom attraverso la quale avere un contatto continuo con ogni singolo studente attraverso la piattaforma stessa.
    Valutazione del grado di maturazione acquisita e della padronanza degli strumenti e delle conoscenze di base degli argomenti sviluppati durante il corso.

    Altre informazioni

    Al termine del corso è possibile richiedere esercitazioni relative all'applicazione di programmi di calcolo didattici e commerciali a scopo di verifica di quanto imparato nel corso nonché per illustrare le problematiche che l'uso di software possono determinare.

    Programma del corso

    I contenuti del corso si possono sintetizzare in pochi elementi: sistemi di travicalcolo degli spostamenti nelle travi soluzione di strutture iperstatiche analisi degli stati deformativi e tensionali sia nelle travi che in generale nel corpo deformabile verifiche delle strutture, in particolare verifiche di resistenza di sezioni delle travi problemi semplici di stabilità
    Più dettagliatamente si è trattato di: Trave Vincoli – reazioni vincolari Classificazione delle strutture I Carichi sulle strutture Equazioni di equilibrio ed equazioni di congruenza Caratteristiche della sollecitazione nelle travi Deformazione nelle travi Congruenza interna Comportamento dei materiali – Elasticità Legame costitutivo Deformazioni termiche Concetti di energia e di Lavoro Principio dei Lavori Virtuali e sue applicazioni Metodo delle forze e metodo degli spostamento per la soluzione delle strutture iperstatiche Metodo semiprobabilistico Travi reticolari Verifiche di resistenza Le tensioni principali – Cerchio di Mohr Criteri di Resistenza – Rankine – Tresca – Hencky – Coulomb – Curva intrinseca Sforzo Normale Flessione Retta – Flessione deviata – Presso flessione Torsione Flessione e Taglio trattazione approssimata alla Jowurasky Centro di Taglio Le sezioni sottili soggette a torsione e taglio Problemi di stabilità – Carico critico della trave soggetta a carico di punta La formula di Eulero: limiti ed applicazioni pratiche

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The contents of the course can be summarized in a few elements: beam systems, calculation of beam displacement, solution of hyperstatic structures, analysis of deformation and tension states both in beams and in general in the deformable body, verification of structures: resistance checks of sections of the beams, simple problems of stability
    More specifically, the following were: beam Vincoli - binding reactions - Classification of structures - Loads on structures - Equilibrium equations and congruence equations - Characteristics of stress in beams - Deformation in beams - Internal congruence - Material behavior - Elasticity and Bonding constituent materials - Thermal deformations - Concepts of energy - Principle of Virtual Works and its applications - Method of forces and method of displacement for the solution of hyperstatic structures - Tests of resistance - Main tensions - Circle of Mohr. Resistance Criteria - Rankine - Tresca - Hencky - Coulomb - Intrinsic Curve - Normal Stress - Straight Bending - Deflected Bending - Bending - Twisting - Flexing and Cutting - Approximation to Jowurasky - Thin sections subject to twisting and cutting - Stability problems - Critical load - Euler's formula: limits and practical applications

    Textbook

    The library panorama offers numerous texts for the study of Construction Science, all generally of good quality and all, with regard to the complete topics. The diligent student can deepen the study by adding more texts to go beyond the single convention to the spirit of the subject.
    Please note which texts used in this academic year:
    1. Introduzione alla meccanica delle strutture. Teoria ed esercizi Bernardini Davide Editore CittàStudi (collana Ingegneria meccanica) 2012 pp 5712. Scienza delle costruzioni
    Gambarotta Luigi; Nunziante Luciano; Tralli Antonio Editore The McGraw-Hill Companies (collana Istruzione scientifica) 2011 pp 780
    There are also the classic texts:
    3. Introduzione alla meccanica strutturale Comi Claudia; Corradi Dell'Acqua Leone Editore The McGraw-Hill Companies (collana College) 2012
    4. Fondamenti di Scienza delle Costruzioni (opera in 3 volumi) Franciosi Vincenzo Editore Liguori 1982 – 1989
    5. Appunti di scienza delle costruzioni Pasquino Mario Editore Lieto 2009 pp 823
    6. Lezioni di scienza delle costruzioni Viola Erasmo Editore Pitagora 2003 pp 500
    7. Esercitazioni di scienza delle costruzioni Viola Erasmo Editore Pitagora 1985 – 1995 testo in quattro volumi
    For a broader and more cultural study, some texts can be read which can be good readings for the technician:
    La scienza delle costruzioni e il suo sviluppo storicoBenvenuto Edoardo Editore Storia e Letteratura 2006, XXX-918 p., ill.
    Perché gli edifici stanno in piedi Salvadori Mario Editore Bompiani (collana Strumenti Bompiani) 2000, 384 p.
    Perché gli edifici cadono Levy Matthys; Salvadori Mario Editore Bompiani (collana Strumenti Bompiani)
    L' arte del costruire. Tra conoscenza e scienza Di Pasquale Salvatore Editore Marsilio (collana Biblioteca) 2003, pp 499
    La scienza e i tempi del costruire Sparacio Renato Editore UTET Università  1999, pp 368
    Storia della scienza delle costruzioni 1600-1800. La resistenza delle travi Capecchi Danilo Editore Progedit (collana Politecnico) 2003, pp 188
    Storia del principio dei lavori virtuali. La meccanica alternativa Capecchi Danilo Editore Hevelius 2002, pp 296
    La scienza delle costruzioni in Italia nell'Ottocento. Un'analisi storica dei fondamenti della scienza delle costruzioni Capecchi Danilo; Ruta Giuseppe Editore Springer Verlag (collana Unitext) 2011, pp 357

    64/5000
    Finally, some educational texts of undoubted interest are pointed out
    La teoria della trave Marotti De Sciarra Francesco Editore Liguori 2010, pp 234
    Scienza delle costruzioni. Il solido di Saint Venant Ruocco Eugenio Editore The McGraw-Hill Companies (collana Eserciziari) 2011, 130 p.

    Training objectives

    The Construction Science Course, within the architect's training, is a fundamental step in which the student must be led to: acquire a method for identifying the structures and for their solution that can be used in all the processes of a technical nature to which it will be called in the possible professional activities to be informed of the structural problems that exist in the field of construction in order to better incorporate the information acquired in the architectural projects to be competent in the methods for the solution of the structures isostatic and hyperstatic, as well as for the verification of the efficiency of the structures themselves both in terms of resistance and in terms of functionality and therefore of deformability of the structure itself.

    Prerequisite

    The student who wants to approach profitably the course of Construction Science must have the notions that are proper to the preparatory course of Statica, also with regard to the specific knowledge of the Geometry of the Areas, have a good ability to deal with functions proper to the Analysis Mathematics such as derivatives and integrals, as well as notions of Analytical and descriptive Geometry such as matrix operations and the graphical representation of functions in the plane and in space.
    The student must also have the basic notions of General Physics with particular regard to the mechanics and materials of which knowledge is deepened. Knowledge of the measurement units of the international system and expertise in dimensional analysis is required.

    Teaching methods

    Lectures and exercises in the classroom looking for interaction with the students.
    Monodisciplinary seminars also held by external teachers on general topics related to the contents of the course.
    Meetings with students during reception hours for individual corrections.
    Students are provided with recordings of lessons on the Educreations platform according to a link provided at the beginning of the course.

    Evaluation methods

    Oral examination starting from the discussion of the exercises carried out during the year and then discussing the basic theoretical topics.
    During the year exercises are assigned on the Classroom platform through which to have continuous contact with each individual student through the platform itself.
    Evaluation of the degree of acquired maturity and mastery of the tools and basic knowledge of the topics developed during the course.

    Others

    At the end of the course you can request exercises related to the application of educational and commercial calculation programs for the purpose of verifying what has been learned in the course and to illustrate the problems that the use of software can determine.

    Course Syllabus

    The contents of the course can be summarized in a few elements: beam systems, calculation of beam displacement, solution of hyperstatic structures, analysis of deformation and tension states both in beams and in general in the deformable body, verification of structures: resistance checks of sections of the beams, simple problems of stability
    More specifically, the following were: beam Vincoli - binding reactions - Classification of structures - Loads on structures - Equilibrium equations and congruence equations - Characteristics of stress in beams - Deformation in beams - Internal congruence - Material behavior - Elasticity and Bonding constituent materials - Thermal deformations - Concepts of energy - Principle of Virtual Works and its applications - Method of forces and method of displacement for the solution of hyperstatic structures - Tests of resistance - Main tensions - Circle of Mohr. Resistance Criteria - Rankine - Tresca - Hencky - Coulomb - Intrinsic Curve - Normal Stress - Straight Bending - Deflected Bending - Bending - Twisting - Flexing and Cutting - Approximation to Jowurasky - Thin sections subject to twisting and cutting - Stability problems - Critical load - Euler's formula: limits and practical applications

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype