mail unicampaniaunicampania webcerca

    Cherubino GAMBARDELLA

    Insegnamento di WORKSHOP/LABORATORIO DI PROGETTAZIONE INTENSIVA

    Corso di laurea magistrale a ciclo unico in ARCHITETTURA

    SSD: ICAR/14

    CFU: 8,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 64,00

    Periodo di Erogazione: Primo Quadrimestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    Il laboratorio fornisce allo studente gli strumenti per elaborare e gestire un progetto complesso definito anche nei suoi elementi rilevanti come esito di un procedimento di integrazione e sintesi delle conoscenze dei diversi ambiti disciplinari. Lo studente elabora una risposta adeguata a programmi di trasformazione architettonica e urbana con elementi tecnico architettonici di dettaglio, attenta alle innovazioni tecnologiche, impiantistiche e ambientali.

    Testi di riferimento

    Colin Rowe e Fred Koetter, Collage City, The Mit Press, Cambridge, Massachusetts, 1983
    Robert Venturi, Denise Scott Brown and Steven Izenour, Learning from Las Vegas, The MIT Press, 1977

    Obiettivi formativi

    1) Al termine del corso, lo studente deve aver acquisito capacità analitiche e interpretative dei fenomeni urbani, affrontando la conoscenza del concetto di tipologia edilizia, con particolare approfondimento degli aspetti distributivi e compositivi della resi-denza. Lo studente dovrà aver acquisito gli strumenti per la configurazione di un siste-ma edilizio più complesso ed elaborato un progetto architettonico legato a un conte-sto.
    2) L’insegnamento si prefigge di fornire co-noscenze di base sugli strumenti cognitivi e sulle capacità di relazionarsi alle scelte compositive agli aspetti costruttivi, ambien-tali e di uso degli spazi interni.

    Prerequisiti

    I prerequisiti sono almeno quelli appresi nel corso del Lab. Progettazione architettonica IV per cui lo studente deve aver acquisito gli strumenti e le competenze per affrontare la trasformazione di un’area ampia attraverso la progettazione di un sistema di edifici in un’ottica pluridisciplinare e deve essere in grado di sviluppare abilità analitiche e progettuali relazionate anche ai temi del territorio urbanizzato.

    Metodologie didattiche

    I metodi didattici sono:
    1) Lezioni frontali
    2) Lezioni laboratoriali

    Metodi di valutazione

    Il voto finale sarà determinato da tavole, plastico e presentazione finale presentati alla mostra didattica il giorno dell’esame.
    • per la prova orale, i requisiti minimi per il superamento e i parametri di valutazione sono: capacità di collegamenti critici, capa-cità di sintesi, qualità dell’organizzazione del discorso e dell’esposizione, uso del lessico specialistico, capacità di approfondi-menti e di comprendere il ruolo del progetto di architettura

    Altre informazioni

    Gli studenti avranno il supporto delle slides utilizzate durante le lezioni

    Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Programma del corso

    Il racconto della strada in architettura ha, da sempre, condizionato il lavoro dell’architetto. È, infatti, un elemento con il quale il progetto si relaziona in ogni condizione del presente. Il racconto di Colin Rowe con Collage City e l’analisi della street americana di Robert Venturi con Learning from Las Vegas sono diventate ricerche fondamentali per analizzare non solo i mutamenti dello spazio urbano moderno ma anche nella contemporaneità attraverso la loro visionarietà nel rendere plastiche condizioni sottese nello spazio urbano. Il tema del Workshop – Laboratorio di Progettazione intensiva del V anno propone una rilettura critica del fenomeno della street urbana in un contesto condizionato da uno sprawl diffuso. L’area a nord di Aversa, con viale Europa, diventa punto zero per l’analisi di una manifestazione della contemporaneità che non appartiene solo al Sud Italia ma che può essere preso come elemento simbolo di una condizione presente dello spazio urbano di attraversamento. Viale Europa diventa il canovaccio per reinterpretare la strada non solo come elemento di unione ma come espressione di una “situazione” urbana che può, in potenza, diventare cortocircuito potente e provocatorio.

    English

    Teaching language

    Italian

    Contents

    The laboratory provides the student with the tools to elaborate and manage a complex project defined also in its relevant elements as a result of a process of integration and synthesis of the knowledge of the different disciplinary fields. The student develops an adequate response to architectural and urban transformation programs with detailed architectural technical elements, attentive to technological, plant and environmental innovations.

    Textbook

    Colin Rowe e Fred Koetter, Collage City, The Mit Press, Cambridge, Massachusetts, 1983
    Robert Venturi, Denise Scott Brown and Steven Izenour, Learning from Las Vegas, The MIT Press, 1977

    Training objectives

    1) At the end of the course, the student must have acquired analytical skills and in-terpretations of urban phenomena, ad-dressing the knowledge of the concept of building typology, with particular attention to the distribution and compositional as-pects of the residence. The student must have acquired the tools for the configura-tion of a more complex building system and elaborated an architectural project linked to a context.
    2) The course aims to provide basic knowledge on cognitive tools and the abil-ity to relate to compositional choices to constructive, environmental and internal use aspects.

    Prerequisite

    The prerequisites are at least those learned in the course of the Architectural Design Laboratory IV for which the student must have acquired the tools and skills to face the transformation of a large area through the design of a building system in a multidisciplinary perspective and must be able to develop analytical and design skills related to the themes of urbanized territory.

    Teaching methods

    The teaching methods are:
    1) Frontal lessons
    2) Laboratory lessons

    Evaluation methods

    The final mark will be determined by tables, model and final presentation presented at the didactic exhibition on the day of the exam.
    • for the oral exam, the minimum requirements for passing and the evaluation parameters are: ability of critical connections, synthesis capacity, quality of the organization of speech and exposure, use of the specialized lexicon, ability to deepen and to understand the role of the architectural project

    Others

    Students will have the support of the slides used during the lessons


    For further information: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Course Syllabus

    The story of the street in architecture has always conditioned the work of the architect. In fact, it is an element with which the project relates to every condition of the present. The story of Colin Rowe with Collage City and the analysis of Robert Venturi's American street with Learning from Las Vegas have become fundamental research to analyze not only the changes in modern urban space but also in the contemporary through their visionary nature in rendering plastic conditions underneath in urban space. The theme of the Workshop - Intensive Design Laboratory of the 5th year proposes a critical re-reading of the phenomenon of urban street in a context conditioned by a widespread sprawl. The area north of Aversa, with viale Europa, becomes a zero point for the analysis of a contemporary manifestation that does not belong only to Southern Italy but that can be taken as a symbol of a present condition of the urban crossing space. Viale Europa becomes the canvas to reinterpret the street not only as an element of union but as an expression of an urban "situation" that can, potentially, become a powerful and provocative short circuit.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype