mail unicampaniaunicampania webcerca

    Salvatore LOSCO

    Insegnamento di PROGETTAZIONE DI STRUMENTI URBANISTICI

    Corso di laurea magistrale in INGEGNERIA CIVILE

    SSD: ICAR/20

    CFU: 9,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 72,00

    Periodo di Erogazione: Secondo Semestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    Italiano

    Contenuti

    Parte I: Teoria e Progetto nell’Urbanistica moderna
    Parte II: Criteri e Metodi di Progettazione
    Parte III: Elementi di Legislazione Urbanistica
    Parte IV: Progetto dello Schema di un Piano Urbanistico Comunale

    Testi di riferimento

    Testi di riferimento:

    Benevolo L.: Storia della città, Laterza, Roma-Bari, 1986 e succ.;
    L’ambiente della rivoluzione industriale
    pagg. 781-812
    La città post-liberale
    pagg. 813-888
    La città moderna
    pagg. 889-944
    La situazione di oggi
    pagg. 945-1058

    Colombo L.: Il metodo in urbanistica. Tradizione e rinnovamento nel piano, Masson, Milano, 1998;
    Cap. I: Storia della città e storia dei piani
    Cap. II: Tecniche e procedure di analisi
    Cap. III: Le attività umane e gli usi del suolo
    Cap. IV: La costruzione del piano
    Cap. V: La complessità e l’incertezza
    Cap. VII: Le acquisizioni e la ricerca

    Appendice:
    1. I piani sovraordinati: piani generali e piani di settore
    2. I piani locali
    3. I vincoli

    Colombo L., Losco S., Bernasconi F., Pacella C.: Pianificazione Urbanistica e Valutazione Ambientale. Nuove metodologie per l’efficacia, Edizioni Le Penseur, Brienza (Pz), 2012.
    Cap. I: Dalla pianificazione urbanistica alla pianificazione ambientale
    pagg. da 23 a 88
    Cap. II: Quando non si valutava: urbanesimo e periferie negli ultimi quattro decenni
    pagg. da 89 a 148

    D’Angelo G.: Diritto dell’Edilizia e dell’Urbanistica, Simone Edizioni, 2009/2012;

    Cap. 1: Proprietà privata e Costituzione
    Cap. 2: L'evoluzione della legislazione urbanistica italiana
    Cap. 3: La tutela ambientale
    Cap. 4: I livelli di pianificazione urbanistica. Delega agli enti locali
    Cap. 5: La pianificazione urbanistica regionale
    Cap. 6: La pianificazione provinciale
    Cap. 7: Aree di sviluppo industriale
    Cap. 8: Standard urbanistici
    Cap. 9: Piani comunali generali
    Cap. 10: Limiti edilizi nei Comuni sprovvisti di piano misure di salvaguardia
    Cap. 11: Piani particolareggiati
    Cap. 12: Piani di zona per l'edilizia pubblica residenziale
    Cap. 13: Piani per gli insediamenti produttivi
    Cap. 14: Piani di lottizzazione
    Cap. 15: Il recupero edilizio ed urbanistico
    Cap. 17: Edilizia abitativa pubblica o convenzionata
    Cap.18: Comparti edificatori
    Cap. 19: La localizzazione delle opere pubbliche statali
    Cap. 21: Tutela del paesaggio
    Cap. 22: La legge quadro sulle aree protette
    Cap. 24: Il permesso di costruire
    Cap. 25: Repressione degli abusi edilizi
    Cap. 27: Rapporti di vicinato nelle costruzioni

    Gabellini P.: Tecniche urbanistiche, Carocci, Roma, 2001.
    Grandi riferimenti
    pagg. da 129 a132
    pagg. da 137 a 140
    pagg da 142 a 154
    Losco S.: Elementi di Urbanistica pp. 43-94 e Cenni di Legislazione Urbanistica in: Irolli Vincenzo (a cura di), Leasing Immobiliare. Elementi tecnici ed estimativi, ESI, Napoli, 2004:
    pp. 95-106

    Losco S. (a cura di): Teoria e Tecnica nella Pianificazione Urbanistica. Tradizione e Innovazione, Poseidon Editore, Napoli, 2003;
    pagine da 26 a 46 - 78 a 132

    Losco S.: Tecniche Urbanistiche. Materiali didattici integrativi dei corsi di Progettazione Urbanistica e Tecniche Urbanistiche II, Slides delle lezioni, su supporto digitale.

    Moccia F. D., Parisi G., Laudadio F., INU: Campania. Norme sul governo del territorio. L. R. 22 dicembre 2004 n. 16, Il Sole 24 Ore, Milano, 2006.

    Salzano E.: Fondamenti di urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 1998-2003-2007;
    Premessa
    La città e il territorio oggi
    pagg. 3-22
    Crisi della città industriale e nascita dell’urbanistica moderna
    pagg. 35-67
    Le basi dell’urbanistica d’oggi in Italia
    pagg. 69-83
    L’ambiente entra nella pianificazione del territorio
    pagg.207-231
    Idee per una nuova pianificazione
    pagg.233-271

    Riferimenti bibliografici consigliati:

    Colombo L.: Note di progettazione urbanistica, CUEN, Napoli, 1986.
    Fuccella R.: Elementi di urbanistica per ingegneria, Alinea, 1995.
    Gabellini. P.: Tecniche Urbanistiche, Carocci, 2001.
    Gaeta L., Janin Rivolin U., Mazza L.: Governo del territorio e pianificazione spaziale, CittàStudi Edizioni, 2013.
    Losco S. (a cura di): Nuove forme del piano e partecipazione. Processo delle decisioni e responsabilità della cittadinanza. Atti del convegno Napoli 7 giugno 2002, Quaderno n. 2 del D.U.N., Poseidon Editore, Napoli, 2004.
    Losco S. (a cura di): Teoria e Tecnica nella Pianificazione Urbanistica. Tradizione e innovazione. Documenti per un dibattito. Quaderno n. 1 del D.U.N., Poseidon Editore, Napoli, 2003.
    Mercandino A.: Urbanistica tecnica, Il Sole 24 ore, Milano, 2001.
    Petroncelli E.: Assetto del territorio Dalle norme al processo di piano, Liguori, Napoli, 2011.
    Scandurra E.: Le basi dell’Urbanistica, Editori Riuniti, Roma, 1988.
    Scandurra E.: Tecniche Urbanistiche per la Pianificazione del Territorio, Città Studi, Milano, 1987.
    Secchi B.: La città del ventesimo secolo, Laterza, Roma-Bari, 2005.
    Secchi B.: Prima lezione di urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 2000.
    Talia M.: La pianificazione del territorio. Conoscenze, politiche, procedure e strumenti per il governo delle trasformazioni insediative. Il Sole24Ore, Milano, 2003.
    Urbani P.: Territorio e poteri emergenti. Le politiche di sviluppo tra urbanistica e mercato, Giappichelli, Torino, 2007.
    Urbani P.: Urbanistica consensuale. La disciplina degli usi del territorio tra liberalizzazione, programmazione negoziata e tutele differenziate, Bollati Boringhieri, Torino, 2000.

    Letture consigliate:

    Gambino R.: Progetto per l’ambiente, FrancoAngeli, Milano, 1996.
    Martinotti G.: La dimensione metropolitana, Il Mulino, Bologna, 1999.
    Piroddi E.: Le regole della ricomposizione urbana, FrancoAngeli, Milano, 2000.

    Obiettivi formativi

    Il corso si pone l’obiettivo di completare la formazione del corso di Tecniche Urbanistiche impartito nella laurea triennale fornendo la capacità di analisi critica del territorio e delle sue trasformazioni, la lettura e attuazione degli strumenti di pianificazione,
    i fondamenti della progettazione urbanistica.

    Prerequisiti

    Gli studenti, al fine di una partecipazione efficace al corso sarebbe opportuno che avessero sostenuto l’esame di Tecniche Urbanistiche impartito nella laurea triennale. e gli insegnamenti di costruzioni di strade, geologia e costruzioni idrauliche. Risulta molto utile la conoscenza dei seguenti programmi software: Autocad, AutocaMap, Photoshop, Arcview

    Metodologie didattiche

    Lezioni frontali ed esercitazioni assistite

    Metodi di valutazione

    Sarà valutato il grado di conoscenza degli argomenti del programma, la capacità di porli in relazione, unitamente all’abilità di esprimerli compiutamente.

    Programma del corso

    Parte I: Teoria e Progetto nell’Urbanistica moderna

    La nascita del razionalismo, gli anni venti in Europa, i Quartieri di Oud in Olanda, W.Gropius e la Siemensstadt.
    Le Corbusier urbanista: i tre insediamenti umani, la ville contemporaine.
    Wright e Broadacre City con gli ascendenti inglesi.
    Le capitali europee:
    - Parigi tra il 1920 e il 1956: le lottizzazioni, le città giardino della banlieu.
    - Amsterdam: il piano del 1935, l'attività di Berlage e Van Eesteren, lo Zuiderzee, il piano di espansione di Bakema e Van den Broek.
    - Barcellona nella seconda metà dell’Ottocento.
    Le generazioni di piani urbanistici italiani dalla seconda metà del XX sec. ad oggi: Gli anni Sessanta e l’espansione, gli anni Settanta e l’intervento pubblico, gli anni Novanta e la riqualificazione, la contemporaneità e l’eco-compatibilità.

    Parte II: Criteri e Metodi di Progettazione

    - Ordinamento e generalità
    II territorio come sistema complesso: attività e spazi adattati.
    L' ordinamento della pianificazione in Italia: i tre livelli di pianificazione: Piano Territoriale di Coordinamento; Piano Regolatore Generale; Piani esecutivi. Finalità e contenuti.

    -La pianificazione di livello sovracomunale:
    a) generale: il Piano Territoriale di Coordinamento e il Piano Territoriale Paesistico;
    b) di settore: il Piano Regolatore delle Aree di Sviluppo Industriale, il Piano Paesisitico/Paesaggistico; il Piano del Parco; il Piano di Bacino (finalità e contenuti);
    L'evoluzione della pianificazione: dalla pianificazione Territoriale/Urbanistica alla Pianificazione Territoriale orientata in senso ambientale.

    - La conoscenza del territorio
    Territorio naturale e territorio antropizzato.
    La morfologia della città storica; Gli usi del suolo: non urbani, urbani (residenze, industria e commercio, servizi, attrezzature pubbliche e di uso pubblico di quartiere e di interesse generale; le tipologie edilizie ed insediative); i vincoli.
    I canali: classificazione delle strade e delle ferrovie.
    La lettura quantitativa: densità residenziale e volumetrica, indici e rapporti, altezze e distanze.

    - Il Piano
    La costruzione del piano: dimensionamento sociale e di scopo, proporzionamento;
    Zonizzazione e standard urbanistici. Parametri e indici di piano.
    La riqualificazione urbana: Piani di recupero e strumenti complessi; gli interventi sull'edilizia esistente e le Unità Minime di Intervento (UMI).
    Forme di piano: strategici, strutturali, operativi/regolativi.
    Le norme tecniche di attuazione: I contenuti tradizionali e il progetto-norma.

    Parte III: Elementi di Legislazione Urbanistica

    Statale:
    -la legge urbanistica fondamentale (L. nn. 1150/42 765/67 artt. 1-4-5-8-10-13-28-33);
    -gli standards (D.I. n. 1444/68);
    -l’edilizia economica e popolare (L. n. 167/62 artt. 1-4-5-10);
    - i piani di lottizzazione;
    -il recupero edilizio e urbanistico (L. n. 457/78 artt. 27-28-30-31, L. n. 179/92, L. n. 493/93);
    -le aree P.I.P. (L. n. 865/71 art. 27);
    -dalla concessione a edificare al permesso di costruire (L. n. 10/77 artt. 1-3-4-5-6-9-13 DPR 380/01 artt. 10-11-12-13-14-15-16-17-18-19-20-21-22-23);
    -i beni culturali e il paesaggio (TU 490/99 e D. Lgs. n. 42/04);
    -le aree protette (L. n. 394/91);
    -la difesa del suolo (L. n. 183/89);
    -l’accordo di programma (D. Lgs. 267/00 art. 34);
    -i programmi complessi: Programmi Integrati di Intervento, Programmi di Recupero Urbano, Programmi di Riqualificazione Urbana, Contratti di Quartiere I e II, Patti Territoriali, Contratti d’Area, Prusst, Urban I e II;
    -la normativa antisismica e l’urbanistica (D.M. LL.PP. 16/1/1996 e D.M. 14-1-2008).

    Regionale:
    - le direttive e i parametri di pianificazione (L. R. n. 14/82);
    - la nuova legge regionale sul Governo del Territorio (L.R. n. 16/04) e s.m.i., Regolamento di attuazione per il governo del territorio (4-8-2011, n. 5), Manuale operativo del Regolamento n. 5/2011.

    Parte IV: Progetto dello Schema di un Piano Urbanistico Comunale

    Le ore di esercitazione sono dedicate alla redazione di uno schema di P.U.C., relativo ad un comune scelto concordemente con la docenza, con i nuovi metodi di costruzione del Piano a seguito del passaggio dalla pianificazione urbanistica alla pianificazione ambientale, da parte di gruppi di studenti opportunamente guidati.
    L’esame finale consisterà in un colloquio singolo avente per oggetto le questioni disciplinari teoriche e gli aspetti della prassi professionale in riferimento, in particolare, al caso applicativo affrontato con il tema d’anno.

    English

    Teaching language

    English

    Contents

    Part I: Theory and Project in Modern Urban Planning
    Part II: Design Criteria and Methods
    Part III: Elements of Urban Legislation
    Part IV: Draft Plan of a Municipal Urban Plan

    Textbook

    References:

    Benevolo L.: Storia della città, Laterza, Roma-Bari, 1986 e succ.;
    L’ambiente della rivoluzione industriale
    pagg. 781-812
    La città post-liberale
    pagg. 813-888
    La città moderna
    pagg. 889-944
    La situazione di oggi
    pagg. 945-1058

    Colombo L.: Il metodo in urbanistica. Tradizione e rinnovamento nel piano, Masson, Milano, 1998;
    Cap. I: Storia della città e storia dei piani
    Cap. II: Tecniche e procedure di analisi
    Cap. III: Le attività umane e gli usi del suolo
    Cap. IV: La costruzione del piano
    Cap. V: La complessità e l’incertezza
    Cap. VII: Le acquisizioni e la ricerca

    Appendice:
    1. I piani sovraordinati: piani generali e piani di settore
    2. I piani locali
    3. I vincoli

    Colombo L., Losco S., Bernasconi F., Pacella C.: Pianificazione Urbanistica e Valutazione Ambientale. Nuove metodologie per l’efficacia, Edizioni Le Penseur, Brienza (Pz), 2012.
    Cap. I: Dalla pianificazione urbanistica alla pianificazione ambientale
    pagg. da 23 a 88
    Cap. II: Quando non si valutava: urbanesimo e periferie negli ultimi quattro decenni
    pagg. da 89 a 148

    D’Angelo G.: Diritto dell’Edilizia e dell’Urbanistica, Simone Edizioni, 2009/2012;

    Cap. 1: Proprietà privata e Costituzione
    Cap. 2: L'evoluzione della legislazione urbanistica italiana
    Cap. 3: La tutela ambientale
    Cap. 4: I livelli di pianificazione urbanistica. Delega agli enti locali
    Cap. 5: La pianificazione urbanistica regionale
    Cap. 6: La pianificazione provinciale
    Cap. 7: Aree di sviluppo industriale
    Cap. 8: Standard urbanistici
    Cap. 9: Piani comunali generali
    Cap. 10: Limiti edilizi nei Comuni sprovvisti di piano misure di salvaguardia
    Cap. 11: Piani particolareggiati
    Cap. 12: Piani di zona per l'edilizia pubblica residenziale
    Cap. 13: Piani per gli insediamenti produttivi
    Cap. 14: Piani di lottizzazione
    Cap. 15: Il recupero edilizio ed urbanistico
    Cap. 17: Edilizia abitativa pubblica o convenzionata
    Cap.18: Comparti edificatori
    Cap. 19: La localizzazione delle opere pubbliche statali
    Cap. 21: Tutela del paesaggio
    Cap. 22: La legge quadro sulle aree protette
    Cap. 24: Il permesso di costruire
    Cap. 25: Repressione degli abusi edilizi
    Cap. 27: Rapporti di vicinato nelle costruzioni

    Gabellini P.: Tecniche urbanistiche, Carocci, Roma, 2001.
    Grandi riferimenti
    pagg. da 129 a132
    pagg. da 137 a 140
    pagg da 142 a 154
    Losco S.: Elementi di Urbanistica pp. 43-94 e Cenni di Legislazione Urbanistica in: Irolli Vincenzo (a cura di), Leasing Immobiliare. Elementi tecnici ed estimativi, ESI, Napoli, 2004:
    pp. 95-106

    Losco S. (a cura di): Teoria e Tecnica nella Pianificazione Urbanistica. Tradizione e Innovazione, Poseidon Editore, Napoli, 2003;
    pagine da 26 a 46 - 78 a 132

    Losco S.: Tecniche Urbanistiche. Materiali didattici integrativi dei corsi di Progettazione Urbanistica e Tecniche Urbanistiche II, Slides delle lezioni, su supporto digitale.

    Moccia F. D., Parisi G., Laudadio F., INU: Campania. Norme sul governo del territorio. L. R. 22 dicembre 2004 n. 16, Il Sole 24 Ore, Milano, 2006.

    Salzano E.: Fondamenti di urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 1998-2003-2007;
    Premessa
    La città e il territorio oggi
    pagg. 3-22
    Crisi della città industriale e nascita dell’urbanistica moderna
    pagg. 35-67
    Le basi dell’urbanistica d’oggi in Italia
    pagg. 69-83
    L’ambiente entra nella pianificazione del territorio
    pagg.207-231
    Idee per una nuova pianificazione
    pagg.233-271

    Riferimenti bibliografici consigliati:

    Colombo L.: Note di progettazione urbanistica, CUEN, Napoli, 1986.
    Fuccella R.: Elementi di urbanistica per ingegneria, Alinea, 1995.
    Gabellini. P.: Tecniche Urbanistiche, Carocci, 2001.
    Gaeta L., Janin Rivolin U., Mazza L.: Governo del territorio e pianificazione spaziale, CittàStudi Edizioni, 2013.
    Losco S. (a cura di): Nuove forme del piano e partecipazione. Processo delle decisioni e responsabilità della cittadinanza. Atti del convegno Napoli 7 giugno 2002, Quaderno n. 2 del D.U.N., Poseidon Editore, Napoli, 2004.
    Losco S. (a cura di): Teoria e Tecnica nella Pianificazione Urbanistica. Tradizione e innovazione. Documenti per un dibattito. Quaderno n. 1 del D.U.N., Poseidon Editore, Napoli, 2003.
    Mercandino A.: Urbanistica tecnica, Il Sole 24 ore, Milano, 2001.
    Petroncelli E.: Assetto del territorio Dalle norme al processo di piano, Liguori, Napoli, 2011.
    Scandurra E.: Le basi dell’Urbanistica, Editori Riuniti, Roma, 1988.
    Scandurra E.: Tecniche Urbanistiche per la Pianificazione del Territorio, Città Studi, Milano, 1987.
    Secchi B.: La città del ventesimo secolo, Laterza, Roma-Bari, 2005.
    Secchi B.: Prima lezione di urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 2000.
    Talia M.: La pianificazione del territorio. Conoscenze, politiche, procedure e strumenti per il governo delle trasformazioni insediative. Il Sole24Ore, Milano, 2003.
    Urbani P.: Territorio e poteri emergenti. Le politiche di sviluppo tra urbanistica e mercato, Giappichelli, Torino, 2007.
    Urbani P.: Urbanistica consensuale. La disciplina degli usi del territorio tra liberalizzazione, programmazione negoziata e tutele differenziate, Bollati Boringhieri, Torino, 2000.

    Letture consigliate:

    Gambino R.: Progetto per l’ambiente, FrancoAngeli, Milano, 1996.
    Martinotti G.: La dimensione metropolitana, Il Mulino, Bologna, 1999.
    Piroddi E.: Le regole della ricomposizione urbana, FrancoAngeli, Milano, 2000.

    Training objectives

    The course aims to complete the training of Urban Planning Techniques taught in the three-year degree (bachelor) providing the skill to critically analyze the territory and its transformations, the reading and implementation of planning tools,
    the bases of urban planning.

    Prerequisite

    Students, in order to attend the course, should have passed the preparatory examination of Urban Planning Techniques in the three-year degree (bachelor) and the teachings of road construction, geology and hydraulic construction. Knowledge of the following software programs is very useful: Autocad, AutocaMap, Photoshop, Arcview

    Teaching methods

    Lectures and aided practical works

    Evaluation methods

    The final test (after approval of the training practical works) will be held with an interview on the contents of the program and on the practical works

    Course Syllabus

    Part I: Theory and Project in modern urban planning

    The start of rationalism, the twenties in Europe, the Oud Neighborhoods in the Netherlands, W.Gropius and Siemensstadt.
    Le Corbusier urbanist: the three human settlements, the contemporaine villas.
    Wright and Broadacre City with English ascendants.
    European capitals:
    - Paris between 1920 and 1956: the subdivisions, the garden cities of the banlieu.
    - Amsterdam: the 1935 plan, the activities of Berlage and Van Eesteren, the Zuiderzee, the expansion plan of Bakema and Van den Broek.
    - Barcelona in the second half of the nineteenth century.
    The generations of Italian urban plans from the second half of the twentieth century to date: The Sixties and the expansion, the seventies and public intervention, the nineties and the redevelopment, contemporary age and eco-planning.

    Part II: Design Criteria and Methods

    - Legal system and general information
    The territory as a complex system: adapted activities and spaces.
    Planning regulations in Italy: the three planning levels: Territorial Coordination Plan; General Regulatory Plan; Executive plans. Purpose and contents.

    - Supra-municipal level planning:
    a) general: the Territorial Coordination Plan and the Territorial Landscape Plan;
    b) sectorial: the Regulatory Plan of the Industrial Development Areas, the Landscape Plan; the Park Plan; the River Basin Plan (purposes and contents);
    The evolution of planning: from Territorial / Urban planning to Environmental-oriented Territorial Planning. Eco-Planning.

    - Territorial survey
    Natural territory and anthropized territory.
    The morphology of the historical city; Land uses: non-urban, urban (residences, industry and commerce, services, public facilities and public use in the neighborhood and general interest, building and settlement types); the constraints.
    Networks: classification of roads and railways.
    Quantitative reading: residential and volumetric density, indices and ratios, heights and distances.

    - The Municipal Plan
    The construction of the plan: social and purpose sizing, proportioning;
    Zoning and urban standards. Plan parameters and indices.
    Urban regeneration: Recovery plans and manifold programmes; the interventions on the existing building and the Minimum Intervention Units (UMI).
    Plan forms: strategic, structural, operational / regulatory.
    Implementing technical standards: Traditional contents and the rule-project.

    Part III: Elements of Urban Legislation

    State:
    - the fundamental urban law (L. n. 1150/42 765/67 articles 1-4-5-8-10-13-28-33);
    - the standards (Legislative Decree No. 1444/68);
    - economic and popular housing (Law No. 167/62 articles 1-4-5-10);
    - land development plans;
    - building and urban renewal (Law No. 457/78 articles 27-28-30-31, Law No. 179/92, Law No. 493/93);
    - the P.I.P. areas (Law No. 865/71 Article 27);
    -from the concession to build the building permit (Law No. 10/77 articles 1-3-4-5-6-9-13 DPR 380/01 articles 10-11-12-13-14-15- 16-17-18-19-20-21-22-23);
    - cultural heritage and the landscape (TU 490/99 and Legislative Decree No. 42/04);
    - protected natural areas (Law No. 394/91);
    - the defense of the soil (Law No. 183/89);
    - the program agreement (Legislative Decree 267/00 article 34);
    - manifold programmes: Integrated Programs of Intervention, Urban Recovery Programs, Urban Rehabilitation Programs, District I and II Contracts, Territorial Pacts, Area Contracts, Prusst, Urban I and II;
    - the anti-seismic regulations and town planning (D.M. LL.PP. 16/1/1996 and D.M. 14-1-2008).

    Regional:
    - planning directives and parameters (Law R. No. 14/82);
    - the new regional law on the Government of the Territory (Law n. 16/04) and s.m.i., Implementation Regulation for the Government of the Territory (4-8-2011, No. 5), Operating Manual of Regulation no. 5/2011.

    Part IV: Draft Plan of a Municipal Urban Plan

    The training hours are dedicated to the drafting of a PUC scheme, relating to a municipality chosen in agreement with the teaching staff, with the new methods of construction of the Plan following the transition from urban planning to environmental planning, eco-planning, by appropriately guided student groups.
    The final exam will consist of a single interview concerning the theoretical disciplinary issues and the aspects of professional practice in reference, in particular, to the case-study addressed with the theme of the year

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype